Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia calcio, estremo tentativo di Riachi per convincere Gramondo a vendere: offerti 410mila euro foto

Imminente l'ingresso in società di Eugenio Minasso. Alessandro Lupo allenatore

Imperia. Lorenzo Anas Riachi, l’imprenditore italo-libanese interessato all’acquisto dell’Imperia calcio tenta l’ultima carta per riaprire il dialogo interrotto con la società di piazza d’Armi. L’offerta sarebbe stata recapitata via mail (non Pec) al presidente Fabrizio Gramondo pareggia quella del sodalizio di 410mila euro: 120mila in tre rate per il “titolo sportivo” e 290mila in 5 anni per l’affitto delle strutture sportive di Piani.

«Si può investire – conferma Lorenzo Anas Riachi –  sia a livello lavorativo che nel calcio e nello sporti in questa città. E’ importante sottolinearlo dopo l’incontro con il sindaco Claudio Scajola avvenuto qualche giorno fa. C’è la disponibilità a venire incontro alla richiesta del dottor Gramondo».

Ma il “nodo”  è proprio quello degli impianti di regione Perine. Il club, infatti, ha sempre sostenuto, anche nella corrispondenza tra le parti, «che nella richiesta non sono contemplate le strutture che seguiranno un percorso diverso e restano nella disponibilità della nostra associazione».

Intanto, l’ex parlamentare Eugenio Minasso in uscita dai quadri dirigenziali dell‘Unione Sanremo, nei giorni scorsi ha incontrato il sindaco Scajola rappresentandogli la volontà di proseguire  il discorso con l’Imperia calcio.  Secondo indiscrezioni porterebbe in dote a Gramondo & C. 50mila euro in sponsor per allestire la squadra in grado di vincere il campionato di Eccellenza.

Ma secondo Riachi non è sarebbe questa la migliore soluzione nel lungo periodo.   «Penso -dichiara Riachi-  di poter dare una svolta a questa città. Ci vuole gente fresca e anche brillante, c’è bisogno di un cambiamento. Questo cambiamento l’attuale proprietà non è in grado di farlo neanche con l’ingresso di intermediari volenterosi ma di piccolo cabotaggio. Agli occhi delle persone sarà una svolta, ma, tempo 3 mesi, tornerà tutto anche peggio di prima. Ci vuole entusiasmo».

Chi è ormai praticamente sicuro di potersi sedere il prossimo anno sulla panchina dell’Imperia è Alessandro Lupo. Il tecnico reduce dai due secondi posti a Sanremo, infatti, è la prima scelta sia per l’attuale proprietà (rafforzata dall’ingresso di Minasso) che della coppia Lorenzo Anas Riachi-Roberto Iannolo nel caso in cui la trattativa si riaprisse.

Conclude Riachi: «Se ci sbattono ancora una volta la porte in faccia, siamo pronti a portare il nostro progetto che è quello della Lega Pro, in un’altra città della Liguria».

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.