Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

CNA Imperia, si intensificano i controlli degli impianti elettrici di terra nei luoghi di lavoro

L’obbligatorietà di effettuare le verifiche periodiche degli impianti elettrici di terra è sancita dal D.P.R. 462/01, una legge poco conosciuta e spesso disattesa

Più informazioni su

CNA Imperia evidenzia l’intensificarsi dei controlli da parte degli organi competenti per quanto riguarda le verifiche obbligatorie degli impianti elettrici di terra nei luoghi di lavoro: il mancato adempimento a tale obbligo è sanzionabile con ammenda sino a € 6.400 e con arresto sino a 6 mesi. L’obbligatorietà di effettuare le verifiche periodiche degli impianti elettrici di terra è sancita dal D.P.R. 462/01, una legge poco conosciuta e spesso disattesa.

La verifica della messa a terra è obbligatoria secondo la tipologia dell’attività con periodicità quinquennale o biennale: è il datore di lavoro che ha l’obbligo di richiedere e far effettuare le verifiche periodiche e straordinarie per
– impianti elettrici di messa a terra;
– installazioni e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche;
– impianti elettrici in luoghi con pericolo di esplosione.

Secondo la normativa vigente sono assimilati a “dipendenti” anche i soci lavoratori di società di persone e cooperative, i coadiuvanti famigliari, gli stagisti, gli apprendisti, gli allievi di scuole che utilizzano macchine utensili e attrezzature in genere. Le verifiche degli impianti oggetto del DPR 462/01 possono essere effettuate SOLO da ORGANISMI ABILITATI dal Ministero delle Attività Produttive, sulla base della normativa tecnica europea UNI CEI, o in alternativa da Asl/Arpal: non sono valide quindi, ai fini del DPR 462/01, le verifiche effettuate da professionisti o imprese installatrici.

“Per rispondere a questa importante esigenza, CNA Imperia ha stipulato una convenzione con un organismo abilitato per le verifiche a norma di legge della messa a terra”, dichiara Luciano Vazzano, Segretario territoriale CNA Imperia. Il nuovo servizio, rivolto alle imprese associate, prevedrà un sopralluogo gratuito per il controllo degli adempimenti e fornirà anche un check up, sempre gratuito, sulla gestione della sicurezza in azienda.”, conclude.

Una novità ulteriore: dal 27 maggio i servizi di certificazione e verifica degli impianti/attrezzature dovranno essere richiesti ESCLUSIVAMENTE per via telematica utilizzando l’applicativo CIVA raggiungibile sul portale www.inail.it dalla sezione “Accedi ai servizi online”. Con la stessa decorrenza (27 maggio 2019) sono, pertanto, disabilitati i consueti canali di comunicazione via PEC e posta.

Per saperne di più o per prenotare il servizio, contatta CNA Sede di Sanremo al seguente recapito: tel. 0184/500309 oppure invia una e-mail a segreteria@im.cna.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.