Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Taggia, linea dura contro i padroni incivili. Niente cani nei parchi gioco per bambini e giardini di Villa Boselli foto

Parallelamente ai divieti parte anche la campagna informativa denominata #miFIDOdite

Più informazioni su

Taggia. Continua la linea dura del comune tabiese contro gli incivili proprietari di cani. Da oggi i nostri amici a 4 zampe non potranno più accedere alle aree gioco per bambini e al parco di Villa Boselli.

riviera24 - taggia #mifidodite

Nel primo caso è lo stesso sindaco Mario Conio a commentare la decisione, senza nascondere un certo rammarico: «Provo un po’ di dispiacere, perché se tutti fossero educati non servirebbero ordinanze, ma è inaccettabile che ci sia chi porta il proprio cane a fare i bisogni dove in nostri figli giocano e mettono le mani». Per quanto riguarda Villa Boselli, il discorso non verte tanto sull’igiene urbana, quanto sul mantenimento del manto erboso nel parco: sembra infatti che spesso cani di grossa taglia abbiano “arato” il terreno rovinando fraticelli e aiuole. Ai trasgressori verranno inflitte multe dai 50 ai 500 euro.

Parallelamente ai divieti parte anche la campagna informativa denominata #miFIDOdite, fatta di una serie di consigli utili per portare a spasso il cane rispettando le norme di civile convivenza. Sempre in questo contesto poi, si colloca il posizionamento di 12 cestini, fatti appositamente per la raccolta di deiezioni canine, in altrettanti punti strategici del territorio comunale: area cani di via Morene, piazza Cavour, inizio e fine del lungomare Argentina, via Anfossi, via Blengino, via Magellano, fortezza, inizio e fine di Viale delle Palme, spiaggia dei cani e darsena.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.