Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Sui sentieri del Golfo”, escursione da San Bartolomeo al Mare all’Anello di Chiappa

Sull'antica mulattiera verso Andora, alla scoperta di testimonianze uniche della storia del territorio e magnifici panorami

San Bartolomeo al Mare. L’Anello di Chiappa è il percorso dell’escursione di sabato 25 maggio della spettacolare esperienza di “Sui sentieri del Golfo”, il programma articolato di escursioni guidate, di passeggiate, con partenza da San Bartolomeo al Mare, offerte dell’Ufficio turismo e dal Centro Sociale Incontro, realizzate con la collaborazione della Guida ambientale escursionistica Luca Patelli. L’escursione, inizialmente programmata per sabato 18, era stata rinviata causa maltempo.

Dalla frazione di Chiappa, Patelli accompagnerà gli escursionisti sull’antica mulattiera verso Andora, alla scoperta di testimonianze uniche della storia del territorio e magnifici panorami a cavallo di due valli. A Passo Chiappa si incrociano ben due vie che salgono da Andora, una che sale da Cervo e una che proviene, appunto, da Chiappa. La durata è di 3 ore comprese le soste, la distanza di 8 km. Il ritrovo è fissato alle 14:30 presso lo IAT di San Bartolomeo al Mare.

“Sui sentieri del Golfo”, giunto quest’anno alla sesta edizione, è uno degli appuntamenti più gettonati del programma degli eventi della cittadina del Golfo Dianese. Luca Patelli accompagna gli escursionisti alla scoperta della natura e dei magnifici panorami del Golfo dianese e della Valle Steria, passando – come in un affettuoso abbraccio – dalla costa alle montagne. Ad ogni appuntamento, gli escursionisti scoprono borghi antichi e mulattiere secolari, in un trionfo di colori e profumi che solo la primavera in Liguria è capace di offrire.

Famoso per le spiagge e il mare, il Golfo Dianese offre storia, natura e scorci unici. Già ai tempi dei romani era venerato come un luogo sacro. Una fitta rete di sentieri e mulattiere ha unito, nel corso dei secoli, la costa con l’entroterra e i passi di collegamento con le valli Impero e Merula, laddove partivano le carovane dirette verso il Piemonte e le regioni alpine. Sentieri che racchiudono la storia della civiltà contadina ligure e che restituiscono oggi al visitatore attento un territorio molto più profondo e autentico di quanto si pensi.

Quest’anno sono 6 gli eventi in programma dal 23 marzo al 1° giugno:

Sabato 1° giugno – Diano Marina > Diano Gorleri
Un anello sulle prime colline del Golfo dianese, da cui apprezzare, oltre alle vedute panoramichesul golfo, il paesaggio agricolo tipico della liguria di ponente: orti, oliveti, vigneti ricchi di colori e profumi, tipici della stagione.
Durata: 3 ore – Distanza: 7 km – Dislivello:+/- 200m – Difficoltà: E
Ritrovo: ore 15:00 presso l’ufficio IAT di San Bartolomeo al Mare.

Equipaggiamento consigliato: scarpe con buona suola tipo vibram, abbigliamento tecnico traspirante, a strati, giacca a vento, cappellino, buona scorta d’acqua, merenda e/o pranzo al sacco (ove indicato).

Per informazioni ed iscrizioni (obbligatorie): Ufficio IAT di San Bartolomeo al Mare 0183 417065 – Guida Ambientale ed Escursionistica Luca Patelli +39 347 6006939. Quota di partecipazione: gratuita – offerta dal Comune di San Bartolomeo al Mare

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.