Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Presentato a Ventimiglia il bando da 4 milioni per la zona franca urbana foto

Assessore regionale allo Sviluppo economico Benveduti: «Entro l’anno un milione per le nuove imprese»

Ventimiglia. «L’esigenza di supportare il tessuto dell’economia dei centri della Liguria è fondamentale nell’ottica delle piccole e micro imprese, che hanno sofferto un calo generalizzato della domanda. Con questo bando abbiamo intenzione di supportarle nella riqualificazione delle attività per ampliarne il mercato a un interesse che va oltre il confine nazionale, avendo la Francia molto vicina». Queste le parole dell’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti, al termine della serata di presentazione del bando dedicato alla zona franca urbana di Ventimiglia, rientrante nella misura 3.2.1 del Por Fesr Liguria 2014-2020.

Gli investimenti ammessi ad agevolazione devono riguardare opere edili e impiantistiche, acquisizione di impianti produttivi e beni mobili, programmi informatici o consulenze. L’agevolazione è concessa sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 50% dell’investimento, con un limite massimo concedibile di 50 mila euro. «Il nostro scopo è quello di permettere un innalzamento della qualità, rendendo la nostra offerta – qualunque essa sia – attrattiva per un mercato non solo italiano, avendo la fortuna di avere la Francia a due passi».

Il bando ha una retroattività al 1 luglio 2018, con riferimento a interventi avviati a partire da tale data e non ancora conclusi. Le domande di ammissione ad agevolazione devono essere redatte esclusivamente online al sistema “Bandi on line” dal sito internet www.filse.it, dal 15 al 30 luglio prossimi. La procedura sarà disponibile in modalità off-line a partire dal 18 giugno. «Il nostro lavoro però non si ferma qui, perché entro l’anno quest’area sarà soggetta a un bando da un milione in favore della creazione di impresa. Dopo l’estate avremo modo di convocare un nuovo tavolo di concertazione per ascoltare le richieste del territorio, affinando al meglio le specifiche del bando», conclude Benveduti.

Presente all’appuntamento anche l’onorevole Flavio Di Muro, da sempre vicino alle criticità del territorio ventimigliese. «Ho apprezzato molto l’intervento della Regione, che fa seguito all’intervento del bando nazionale. Unire liquidità agli sgravi fiscali, in questo momento di crisi bancaria e difficoltà di accesso al credito alle imprese, è certamente un mix utile per il rilancio di una parte di Ventimiglia e della città tutta», spiega il deputato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.