Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Monet: emozioni e stupore con il percorso multimediale immersivo fotogallery

Videoproiezioni, monitor touch, effetti audio e luce immersivi: nella mostra a Bordighera e Dolceacqua tutte le emozioni e le sensazioni provate da Claude Monet nel suo contatto con la natura e i meravigliosi colori della Riviera

Più informazioni su

Bordighera. Meraviglia, stupore e piacere della scoperta sono i sentimenti e i giudizi trasmessi dagli oltre 10.000 visitatori che stanno affollando la mostra “Claude Monet, ritorno in Riviera”, nelle due sedi di Villa Regina Margherita a Bordighera e Castello Doria a Dolceacqua.

L’esposizione dei tre meravigliosi dipinti del maestro dell’Impressionismo è accompagnata ed ulteriormente arricchita da un percorso tecnologico a firma ETT. Videoproiezioni, monitor touch, effetti audio e luce immersivi contribuiscono, all’interno di queste due spettacolari sedi di mostra, a far rivivere le emozioni e le sensazioni provate dall’artista nel suo contatto con la natura, con i meravigliosi colori della Riviera. Il visitatore può approfondire la genesi delle opere in mostra anche attraverso il patrimonio epistolare di prima mano costituito dalle sue lettere ai familiari, in particolare alla sua compagna Alice, e ai suoi corrispondenti abituali, come il mercante d’arte Paul Durand-Ruel.

La regia dell’allestimento è stata curata da Federico Basso, che racconta la sua esperienza: “I contenuti multimediali all’interno del percorso espositivo hanno lo scopo di dare informazioni circa l’artista, il territorio e la location (in particolare Villa Regina Margherita). Il tentativo è stato quello di non essere didascalici, ma di immergere il visitatore in quei luoghi e quei tempi, fornendo contemporaneamente alcune informazioni sul contesto storico ed ambientale. Pertanto abbiamo animato foto storiche del territorio, creando dei video in cui, attraverso una nuova tecnologia, assumono una componente tridimensionale. Informazioni circa la Villa sono state “messe in bocca” direttamente all’architetto Broggi che l’ha progettata, attraverso l’interpretazione di un attore in costume che parla in prima persona. Alcune concise infografiche animate forniscono dati ed una timeline interattiva su un touch screen permette di conoscere le tappe della vita della Regina Margherita in maniera rapida dinamica e divertente.

Infine, abbiamo deciso di creare un cortometraggio dove Monet appare, interpretato da un attore in costume, nei luoghi dove egli, 150 anni fa, dipinse i suoi capolavori. Vediamo l’artista esplorare, dipingere, cercare le giuste inquadrature, affrontare difficoltà inaspettate. Le lettere che Monet scrisse in quell’epoca, quasi ogni sera, alle persone a lui vicine, fanno da voce fuori campo. Monet appare così come un uomo con ambizioni, paure, aspettative, così come ognuno di noi. Un Monet che sveste per un attimo l’abito del genio cui tutto risulta facile ed immediato, per diventare un essere umano, alla difficoltosa ricerca della sua strada, in cui ognuno di noi può in qualche misura riconoscersi e con cui si crea una forte empatia. Il cortometraggio è stato scritto e diretto da Federico Basso, mentre tutti i contenuti multimediali sono stati realizzati da ToonTaun animation studio”.

Claude Monet scrisse al suo mercante d’arte Paul Durand-Ruel: “Ho l’impressione che farò cose meravigliose”. A distanza di 135 anni, i suoi capolavori non destano di stupire e regalano una fascinazione unica. La mostra “Claude Monet, ritorno in Riviera” è visitabile fino al 31 luglio.

La mostra è promossa dai Comuni di Bordighera e di Dolceacqua con il sostegno della Regione Liguria, della Provincia di Imperia, della Compagnia di San Paolo e di Permare s.r.l., con il patrocinio dell’Ambasciata di Francia in Italia. Il percorso espositivo è allestito a cura dell’Istituzione Mu.MA – Musei del Mare e delle Migrazioni di Genova, mentre la gestione e la promozione sono affidate alla Cooperativa Sistema Museo e a Omnia Società Cooperativa.

Orari, biglietti e Monet Card
La mostra è visitabile tutti i giorni con un biglietto unico per entrambe le sedi ed è aperta con i seguenti orari: dal 30 aprile al 14 giugno dalle 10.30 alle 18; dal 15 giugno al 31 luglio dalle 10.30 alle 19.30.
Il biglietto è acquistabile anche in prevendita sul sito vivaticket.it.

Per i residenti di Bordighera e Dolceacqua, per omaggiare questo importante evento e stimolare un’ampia partecipazione, è prevista la “Monet Card”, con agevolazioni e sconti. Per avere diritto alla card è necessario presentare in biglietteria un documento d’identità e i moduli compilati, scaricabili dal sito web www.monetinriviera.it

Info mostra: monet@sistemamuseo.itwww.monetinriviera.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.