Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Degrado a Bordighera, Lorenzi: «Perché gli amministratori non monitorano la città a piedi?» foto

«In via degli Inglesi la cunetta lato valle è per tutta la sua estensione ricettacolo di rifiuti di ogni tipo»

Bordighera. «Gli amministratori dovrebbero percorrere le città a piedi, non solo perché camminare fa bene alla salute, ma soprattutto perché non c’e’ fotografia, lamento di cittadino, o mal tollerato intervento di un consigliere di minoranza che può informarli con la stessa immediatezza e completezza di dove e quanto la città ha bisogno di aiuto» – afferma Mara Lorenzi per Civicamente Bordighera.

«L’altro ieri abbiamo esplorato via degli Inglesi. La cunetta lato valle è per tutta la sua estensione ricettacolo di rifiuti di ogni tipo, cumulati da mesi se non anni, e occasionalmente mascherati dalla crescita rigogliosa di erbacce. Sguardi al di là del muretto di contenimento fanno scoprire una zona di gole e discese zeppe di rifiuti, una vera e propria scarica abusiva.

E’ da risolvere quanto della discarica sia in proprietà pubblica e quanto in proprietà privata, ma resta il fatto che masse di rifiuti abbandonati non dovrebbero far parte del paesaggio. Perché questo è anche il punto: via degli Inglesi è parte di diversi itinerari di passeggiate, e offre un panorama stupendo. Perché far commentare il visitatore su sporcizia e incuria?

Ieri abbiamo chiesto al funzionario deputato alla Manutenzione del Territorio di accompagnarci nella nostra ennesima esplorazione della zona di spiaggia Rattaconigli dove si aprono tre canaloni. Abbiamo segnalato i problemi anche alla polizia municipale. E’ tempo di procedere con interventi che una nostra mozione chiedeva già nel novembre 2018. Mozione approvata dal Consiglio Comunale ma senza attuazione.

La parte coperta di uno dei canaloni che si aprono all’altezza del seminario è un dormitorio e deposito rifiuti che ha bisogno di pulizia drastica e di impedimento fisico all’accesso. Un secondo canalone è abitato da una fiorente vegetazione con bacche spinose e penetranti che facilmente possono causare lesioni a chi le calpesta. Dovrebbero essere estirpate e la crescita impedita. Una terza apertura sulla spiaggia è dove arriva il rio Rattaconigli, che dovrebbe defluire in mare, ma che attualmente defluisce in un acquitrino. Con l’arrivo dell’estate e dei desiderati bagnanti arriveranno anche i meno desiderati insetti e roditori.

Le criticità citate non sono visibili da chi viaggia in automobile e non si sporge al di la dei muretti delle strade. Continueremo a percorrere il territorio a piedi e a segnalare problemi, ma le soluzioni arriverebbero molto più efficientemente se a identificare le criticità fossero gli amministratori che hanno il potere di sanarle» – dichiara Mara Lorenzi per Civicamente Bordighera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.