Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Amministrative 2019, Cna incontra i candidati sindaco di Sanremo foto

L’obiettivo è stato quello di raccogliere proposte a favore della ripresa dell'imprenditoria locale, del sistema sociale e di conseguenza dell'intero territorio

Sanremo. L’obiettivo è stato quello di raccogliere proposte a favore della ripresa dell’imprenditoria locale, del sistema sociale e di conseguenza dell’intero territorio.

Tre temi di grande importanza ed attualità per il nostro territorio:
– Burocrazia e tributi,
– Sviluppo territoriale,
– Welfare,
quelli proposti da Cna della Provincia di Imperia ai Candidati Sindaco al Comune di Sanremo sotto forma di quesiti e relativi alle esigenze primarie delle imprese e dei pensionati rappresentati dall’organizzazione.

L’obiettivo è stato quello di raccogliere, tra i candidati, proposte e soluzioni operative e di immediata fattibilità, rispetto alle quali chiedono sia accordata loro fiducia, a favore della ripresa dell’imprenditoria locale, del sistema sociale e di conseguenza dell’intero territorio.

Su stimolo e volontà degli associati, l’Associazione di categoria rappresentata da Michele Breccione ha quindi promosso un incontro con i candidati che si è tenuto mercoledì scorso presso la sede Cna di Sanremo al fine di impostare con loro un confronto su tali tematiche cui hanno partecipato cittadini imprenditori e dirigenti dell’associazione: erano presenti i candidati Carpi, Pezzini, Tommasini e Tubere, mentre i candidati Biancheri e Condò, non potendo presenziare, hanno inviato per iscritto le risposte.

Commenta Breccione, presidente territoriale CNA della Provincia di Imperia. «Presiedo la più rappresentativa organizzazione di categoria degli artigiani in provincia di Imperia con più di 1500 imprese socie. A queste si aggiungano gli oltre 2000 pensionati che rappresentano la nostra articolazione Cna Pensionati.

Apprezziamo l’attenzione verso il ruolo di tutela e rappresentanza delle micro, piccole e medie imprese che svolgiamo quotidianamente. Ciascuno dei candidati ha previsto l’attivazione di luoghi preposti alla partecipazione, all’ascolto, alla consultazione dei corpi sociali».

E continua Breccione: «Ogni candidato ha avuto modo di presentarsi e presentare alla dirigenza la sua idea di sviluppo territoriale e futuro della città, di welfare e supporto alle fasce deboli e soprattutto di prendere impegni rispetto alle richieste di riduzione della pressione fiscale, evitando l’uso della leva fiscale per incrementare le entrate da gettito per quelle imposte locali le cui aliquote sono definite dall’amministratore ed infine di semplificazione degli adempimenti con uno snellimento delle procedure e riduzione del peso della burocrazia». «La presidenza ringrazia i candidati che si sono resi disponibili all’ascolto» – conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.