Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, UnoJazz compie 10 anni e porta in città concerti con Raphael Gualazzi, Patty Pravo e Teo Teocoli

Si incomincia questo fine settimane con due eventi al Teatro del Casinò e manching band per le strade

Sanremo. Il Festival UnoJazz&Blues spegne dieci candeline e festeggia con grandi nomi, iniziative, concerti, mostre e masterclass all’insegna della musica e dell’energia.

Appuntamento immancabile dell’estate sanremese che ogni anno porta in città appassionati del genere (ma non solo) provenienti da ogni parte d’Italia e d’Europa, la rassegna promossa da UnoGas Energia per celebrare l’anniversario si fa in quattro con anteprime ad aprile, giugno e luglio e il gran finale a settembre con un evento internazionale.

«Il Festival in quest’importante decennale ha cambiato format e si è arricchito della parola “blues”– spiega Walter Lagorio, presidente di UnoGass–. La manifestazione quest’anno non si concentrerà più solo nel mese di agosto ma l’abbiamo spalmata su più tappe che si svolgeranno in diverse settimane dell’anno. Tutto ciò è nato anche dal coinvolgimento di altre forze del territorio, quali il Casinò, la rete d’imprese Sanremo On e il Teatro Ariston. Il nostro è un territorio molto ricco che può offrire molto ma solamente lavorando in rete possiamo massimizzarne le potenzialità e fare di Sanremo un brand ancora più forte»

«Per un’edizione così importante– aggiunge il direttore artistico Alberto Zeppieri –, pensando di proporre nomi “colti” ma allo stesso tempo “famosi” nell’ambito del jazz e del blues, non si poteva che cercare il matrimonio tra l’eccellenza e l’indiscussa popolarità. È scattata allora la ricerca nell’individuare chi avrebbe accettato di riservare all’occasione un taglio personale, un concerto unico, personalizzando la propria performance con qualcosa di appositamente allestito per la kermesse».

Il compleanno di UnoJazzo&Blues si aprirà al Teatro dell’Opera del Casinò a ridosso del ponte di Pasqua, venerdì 19 aprile, con una performace di Raphael Gualazzi, anticipata dall’esibizione degli allievi dell’Académie Rainier III Musique et Théâtre de Monaco, Big Band Jazzissimo diretti da Lionel Vaudano, che presenteranno un viaggio musicale attraverso artisti, standard e correnti musicali che hanno influenzato la storia del jazz fino ad oggi. Sul palco anche la Swing Jazz Trio. Sempre al teatro della casa da gioco, il giorno successivo, sabato 20 aprile, sarà la volta di un doppio appuntamento: un concerto-evento unico di Stefano Bollani e, a seguire, Enrico Rava.

Il ricavato di entrambe le serate sarà interamente destinato alla fondazione Fhm Italia Onlus  fondata dallo psicologo dell’Asl1 Roberto Ravera per aiutare i bambini della Sierra Leone. Beneficenza, spettacolo, ma non solo. Durante i due giorni, infatti, le manching band Equipage Ambassadors Street Band e Bimbumbam accompagneranno residenti e turisti per le vie cittadine. L’orario dell’aperitivo sarà affidato all’Alessia Alde’ Duo con il live al Pico Centrale mentre, dopo il concerto la serata proseguirà con il Late Jazz Cioffi Malnati Di Martino al Per Bacco.

«Il decennale di UnoJazz è un traguardo importante che merita di essere valorizzato – sottolinea Giancarlo Prestinoni, direttore generale del Casinò–. Nel corso delle sue edizioni il Festival ha consolidato la sua importanza diventando uno degli appuntamenti più ambiti di tutto l’anno. Il Casinò è orgoglioso di avere instaurato questa partneship che si richiama a quel festival jazz che negli anni ’60 si svolgeva nella nostra casa da gioco. Con questa due giorni, che cade significativamente nel ponte di Pasqua, ritroveremo quella stessa qualità e originalità di concerti di allora. Gli eventi si preannunciano già sold out e integrano la nostra offerta di intrattenimento di alto livello».

I festeggiamenti di UnoJazz&Blues proseguiranno in occasione della “Festa europea della musica”, sabato 22 giugno, quando, con la collaborazione della rete d’imprese Sanremo On, al Teatro Ariston andrà in scena una serata speciale che nella prima parte avrà come protagonista il poliedrico Teocoli nel one man show  “Tutto Teo” mentre nella seconda vedrà calcare il palcoscenico Patty Pravo, che, reduce dall’ultimo Festival, presenterà i brani tratti dal nuovo disco “Red”. Per tutto il mese di giugno, inoltre, la digital-art di Max Papeschi riempirà la cornice del Forte di Santa Tecla con una mostra Politically-Scorrect di grande successo (sia di pubblico che di critica), che mostra una società globalizzata e consumistica rivelandone i suoi orrori in maniera ironicamente realistica.

A luglio sarà invece la volta del musicista Fabrizio Bosso che il giorno 3 presenterà un live unico insieme a Mauro Ottolini a Villa Ormond. Il 5 toccherà a Norwita, inedito progetto discografico nato dalla creatività e dall’interpretazione di cinque artisti del jazz in un incontro tra Italia e Norvegia.

Il compleanno di UnoJazz&Blues culminerà il 13 e 14 settembre con una due giorni di concerti che sempre dal palco dell’Ariston porterà artisti internazionali i cui nomi saranno svelati soltanto nei prossimi mesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.