Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, lettera del Fisco ai controllori comunali del Casinò. Artioli (Lega): «Gestione disattenta dell’Amministrazione»

Il candidato al consiglio comunale: «Dipendenti comunali non valorizzati»

Sanremo. L’Agenzia delle Entrate batte cassa ai dipendenti di Palazzo Bellevue incaricati di svolgere la mansione di controllori comunali impiegati al Casinò Municipale. Per i redditi percepiti nello svolgere questo tipo di “extra” – secondo il candidato consigliere Andrea Artioli (Lega) -, l’Amministrazione comunale non sarebbe stata sufficientemente attenta, facendo inciampare il personale del comune in dichiarazioni dei redditi anomale.

Spiega Artioli: «Come Candidato nelle liste della Lega Salvini per il rinnovo del consiglio comunale segnalo come a molti dipendenti comunali nelle scorse settimane sia stata recapitata una comunicazione dell’Agenzia delle Entrate ( di cui si allega copia omettendo il nominativo dell’interessato) relativa ai compensi percepiti per l’attività prestata quali controllori comunali presso il Casinò municipale.

image1

In detta missiva vengono chiesti chiarimenti, evidenziandosi errori e omissioni nella comunicazione relativa ai compensi percepiti.

Parrebbe in particolare che con le nuove modalità di prestazione del servizio, e del relativo inquadramento e contabilizzazione, introdotte durante l’Amministrazione Biancheri, in oggi uscente, i dipendenti comunali siano stati onerati di attività e adempimenti prima di allora sempre svolti direttamente dal Comune di Sanremo.

Ne deriva così la necessità in oggi, per i dipendenti, di sobbarcarsi i costi necessari alla regolarizzazione di una situazione originata da una gestione apparentemente disattenta e superficiale da parte dell’Amministrazione.
I dipendenti comunali non sono stati adeguatamente diretti, considerati e valorizzati da parte dell’Amministrazione Biancheri, nonostante che sia solo grazie alla loro dedizione e al loro impegno che la macchina amministrativa del Comune sia riuscita, in questo ultimo lustro, a ovviare alle manchevolezze di una gestione politica inadeguata.

La nuova amministrazione guidata da Sergio Tommasini col sostegno della Lega Salvini saprà riconoscere e apprezzare i meriti e il lavoro dei dipendenti comunali ricucendo quel rapporto fiduciario che è stato travolto dal disinteresse dell’amministrazione attuale».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.