Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

San Bartolomeo al Mare, Passo di Ginestro e Pizzo d’Evigno per il secondo appuntamento di “Sui sentieri del Golfo”

Uno straordinario viaggio nelle Alpi liguri, con praterie e pascoli alpini a pochi passi dal mare, dove il blu del cielo e quello del mare si fondono

Più informazioni su

San Bartolomeo al Mare. Sabato secondo appuntamento di quest’anno a San Bartolomeo al Mare con la spettacolare esperienza di “Sui sentieri del Golfo”, un programma articolato di escursioni guidate, di passeggiate, offerte dell’Ufficio turismo e dal Centro Sociale Incontro, realizzate con la collaborazione della Guida ambientale escursionistica Luca Patelli (www.lucapatelli.com).

Patelli accompagnerà gli escursionisti al Passo di Ginestro e al Pizzo d’Evigno, uno straordinario viaggio nelle Alpi liguri, con praterie e pascoli alpini a pochi passi dal mare, dove il blu del cielo e quello del mare si fondono. Un itinerario paesaggisticamente e panoramicamente straordinario. Il ritrovo è fissato alle ore 14.30 presso ufficio IAT di San Bartolomeo al Mare. La distanza da percorrere è di 10 Km, il dislivello +/- 350m, la durata è di 4 ore, comprese le soste. Difficoltà E.

“Sui sentieri del Golfo”, giunto quest’anno alla sesta edizione, è uno degli appuntamenti più gettonati del programma degli eventi della cittadina del Golfo Dianese. Luca Patelli accompagna gli escursionisti alla scoperta della natura e dei magnifici panorami del Golfo dianese e della Valle Steria, passando – come in un affettuoso abbraccio – dalla costa alle montagne. Ad ogni appuntamento, gli escursionisti scoprono borghi antichi e mulattiere secolari, in un trionfo di colori e profumi che solo la primavera in Liguria è capace di offrire.

Famoso per le spiagge e il mare, il Golfo Dianese offre storia, natura e scorci unici. Già ai tempi dei romani era venerato come un luogo sacro. Una fitta rete di sentieri e mulattiere ha unito, nel corso dei secoli, la costa con l’entroterra e i passi di collegamento con le valli Impero e Merula, laddove partivano le carovane dirette verso il Piemonte e le regioni alpine. Sentieri che racchiudono la storia della civiltà contadina ligure e che restituiscono oggi al visitatore attento un territorio molto più profondo e autentico di quanto si pensi.

Quest’anno sono 6 gli eventi in programma dal 23 marzo al 1° giugno.

Sabato 23 marzo – Anello del Cervo
L’escursione ci porterà su una terrazza panoramica naturale, a cavallo tra le valli Chiappa e Merula, dove poter pranzare e godere di una vista d’eccezione, con il mare che incontra la macchia mediterranea. Il miglior modo per dare il benvenuto alla primavera.
Distanza: 12 Km – Dislivello 300m – Durata 4 ore – Difficoltà E
Ritrovo: ore 14.30 presso ufficio IAT di San Bartolomeo al Mare.

Sabato 6 aprile – Passo di Ginestro > Pizzo d’Evigno
Una giornata con la sensazione di camminare su praterie e pascoli alpini, ma a due passi dal mare, che scatenerà una irrefrenabile voglia di volare e di tuffarsi nel blu.
Distanza 10 Km – Dislivello +/- 350m – Durata 4 ore (comprese soste) – Difficoltà E
Ritrovo: ore 14.30 presso ufficio IAT di San Bartolomeo al Mare.

Lunedì 22 aprile – Trekking Urbano di San Bartolomeo al Mare
Pasquetta tra borghi, orti, chiesette e campagne, per scoprire gli angoli nascosti di San Bartolomeo, le sue borgate e quegli scorci che non si possono notare dal finestrino dell’auto e nella routine di tutti i giorni.
Distanza: 8,5 Km – Dislivello 150m – Durata 3 ore e mezza – Difficoltà E – pranzo al sacco
Ritrovo: ore 10.00 presso Torre Santa Maria.

Mercoledì 1° maggio – Diano San Pietro > Monte Lago
Risalendo il crinale da Diano San Pietro, tra oliveti ed antiche coltivazioni, giungeremo sul balcone del Monte Lago che domina il Golfo dianese.
Distanza 14 km – Dislivello: +/- 500m – Difficoltà: E – Durata: 5 ore (comprese le soste) – Pranzo al sacco
Ritrovo: ore 09:30 presso l’ufficio IAT di San Bartolomeo al Mare.

Sabato 18 maggio – Anello di Chiappa
Dalla frazione di Chiappa percorreremo l’antica mulattiera verso Andora, scoprendo testimonianze uniche della storia del territorio e panorami magnifici a cavallo di due valli.
Distanza 8 Km – Dislivello +/- 150m – Durata 3 ore (comprese le soste) – Difficoltà E
Ritrovo: ore 14.30 presso IAT oppure ore 10.00 presso Comune di Villa Faraldi.

Sabato 1° giugno - Diano Marina > Diano Gorleri
Un anello sulle prime colline del Golfo dianese, da cui apprezzare, oltre alle vedute panoramichesul golfo, il paesaggio agricolo tipico della liguria di ponente: orti, oliveti, vigneti ricchi di colori e profumi, tipici della stagione.
Durata: 3 ore – Distanza: 7 km – Dislivello:+/- 200m – Difficoltà: E
Ritrovo: ore 15:00 presso l’ufficio IAT di San Bartolomeo al Mare.

Equipaggiamento consigliato: scarpe con buona suola tipo vibram, abbigliamento tecnico traspirante, a strati, giacca a vento, cappellino, buona scorta d’acqua, merenda e/o pranzo al sacco (ove indicato).

Per informazioni ed iscrizioni (obbligatorie): Ufficio IAT di San Bartolomeo al Mare 0183 417065 – Guida Ambientale ed Escursionistica Luca Patelli +39 347 6006939. Quota di partecipazione: gratuita – offerta dal Comune di San Bartolomeo al Mare

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.