Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Amministrative a Ventimiglia, ecco i quattro “pilastri” del candidato sindaco Scullino per rilanciare la città

«Ho già dimostrato, quando ero sindaco di Ventimiglia, con i fatti, che la città può cambiare in meglio»

Ventimiglia. Il candidato sindaco Gaetano Scullino anticipa su quali fondamenta si debba basare il rilancio di Ventimiglia, in modo concreto e realizzabile. Fatti e non slogan pubblicitari da campagna elettorale.

«Ho già dimostrato, quando ero sindaco di Ventimiglia, con i fatti, che la città può cambiare in meglio: porto, zona franca urbana, sottoscrizione accordo quadro con le ferrovie dello stato, recupero del centro storico, la palestra al centro studi di Via Roma e il palazzetto dello sport di Roverino. Ma anche la nuova biblioteca, i due sottopassi ferroviari, la fognatura da zona ville sino alla frontiera, i serbatoi dell’acqua in alta quota, 10.000 interventi di manutenzione ordinaria. Illuminazione pubblica, videocamere di sorveglianza, piantumazione di centinaia di nuovi alberi e potrei andare avanti per molto. Chiedo agli elettori di non fidarsi delle promesse di chi non è riuscito a fare altrettanto, pur con il pregio di aver continuato quanto da me progettato, garantisco altrettanto se ci sarà qualcosa di iniziato – dichiara il candidato sindaco.

Continua Scullino – il rilancio di Ventimiglia deve basarsi su alcuni pilastri che devono essere costruiti tutti insieme:
– organizzazione, programmazione e trasparenza, e quindi un’amministrazione capace, una macchina comunale organizzata e coordinata, ricerca di contributi e finanziamenti, rapporto diretto e costante con i cittadini;
– turismo, e quindi pulizia, ordine, sicurezza, cultura, ambiente, tradizioni e quindi commercio, agricoltura d’eccellenza, enogastronomia;
– infrastrutture, e quindi parcheggi, tangenziale nord (c.d. Tanovia), ciclovie, collegamenti marittimi (dal nostro porto con il porto di Sanremo e Monaco), alberghi e strutture ricettive, piazze e pedonalizzazioni;
– zona franca urbana (zona sviluppo speciale), e quindi porto, centro storico, Parco Roja e altre aree dismesse delle ferrovie, frazioni, tecnologia e innovazione.

Le quattro grandi tematiche sono state sviluppate nel programma del candidato Sindaco Scullino che sarà presentato il prossimo 29 aprile, insieme ai candidati della lista, dove? Seguiranno i dettagli, l’evento deve essere organizzato in modo da essere condiviso con i cittadini».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.