Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, il Club Tenco propone un incontro su discografia ed editoria musicale

In occasione del ventennale della scomparsa del compositore e polistrumentista sanremese Nicodemo "Demo" Bruzzone

SanremoDomenica 17 marzo alle 18, nell’ambito degli incontri “Venticinque note” promossi dal Club Tenco, si terrà un incontro dedicato alla discografia e all’editoria musicale del nostro territorio dal titolo «La “musica di carattere” di Nicodemo Bruzzone» (1922-1998), che prevede la presentazione di un nuovo CD e due pubblicazioni di spartiti.

In occasione del ventennale della scomparsa del compositore e polistrumentista sanremese Nicodemo “Demo” Bruzzone, il Centro Studi Musicali “Stan Kenton” e la sua etichetta discografica Mellophonium Multimedia hanno realizzato il cd “Musica di carattere”, secondo step di un progetto editoriale nato nel 2006 con il primo volume della serie “Demography” dedicato alle canzoni del periodo londinese.

La nuova uscita, invece, riprende il repertorio strumentale di Bruzzone, ossia brani scritti per strumenti come il violino, la chitarra, il mandolino e il pianoforte. Nel disco si trova una selezione di questa vasta produzione, anche di genere molto diverso: si passa dalla musica da camera al tango sinfonico, dalla musica tzigana a brani decisamente jazzati.

Molti sono gli artisti coinvolti nel progetto sotto il coordinamento di Freddy Colt e Francesco Giorgi: spicca su tutti il geniale pianista Stefano Bollani che ha interpretato, di Bruzzone, un pezzo jazz old-style; ma significativi sono anche alcuni reperti sonori come l’interpretazione tedesca dell’orchestra di Alfred Hause (anni ’50) del tango “Magdalena” o un’incisione “casalinga” dello stesso Bruzzone realizzata a Londra nel 1959.

Durante la presentazione di domenica si potrà ascoltare anche qualche assaggio di musica dal vivo: il trio di professori d’orchestra “San Remo Chamber Trio” presenterà l’inedita “Sonata in sol minore” per violino, flauto e violoncello, una composizione datata 1944 (pieno tempo di guerra, periodo in cui Bruzzone militava tra i partigiani).

La suoneranno Luca Marzolla, Simone De Frasceschi e Mariano Dapor. Per il repertorio di sapore un po’ manouche suonerà lo Swiss-Italian Duet di Freddy Colt al mandolino e Lorenzo Herrnhut-Girola alla chitarra. Al fine di presentare sia il cd che due nuove pubblicazioni di spartiti (per chitarra classica e per piano) ci saranno interventi dell’Assessore alla Cultura del Comune di Sanremo Eugenio Nocita, del critico letterario Marco Innocenti e del giovane musicologo Riccardo Sasso. L’ingresso è libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.