Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, al Teatro dell’Opera del Casinò concerto della Sinfonica dedicato a Brahms foto

Appuntamento giovedì 28 marzo alle 17

Sanremo. Il pianoforte e Brahms i soggetti principali del concerto della “Sinfonica” in programma giovedì prossimo – 28 marzo, con inizio alle 17, al Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo.

A dirigere un nome di grande spessore a livello mondiale, che è già stato altre volte ospite della città dei fiori: il 63enne maestro francese Amaury Barbat Du Closel. Solista al pianoforte, invece, una stella dello strumento proveniente da Mosca, il 70enne Boris Vsevolodovic Petrushansky.

Ancora una volta, quindi, un livello altissimo nella proposta settimanale della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo.

Ecco il programma:

– Thowards the light di Lawrence Mark Armanini (Prima assoluta)

– Chanson de Nuit and Chanson de Matin Op. 15 (1889-90) di Edward William Elgar (1857/1934)

– Concerto n° 2 in Si bemolle maggiore Op. 83 (1878-1881) per pianoforte ed orchestra di Johannes Brahms (1833/1897)

C’è una lettera di Brahms del luglio 1881 al suo amico Herzogenberg in cui il musicista scrive del suo impegno come compositore in quel periodo: “Sto scrivendo un piccolo concerto per pianoforte con un piccolo scherzo molto grazioso. È in si bemolle, e benché questa sia un’ottima tonalità, temo di averla utilizzata troppo spesso”.

Questo piccolo concerto era il secondo dei 2 per pianoforte ed orchestra, in realtà una delle opere più ampie ed imponenti del compositore tedesco su idee tracciate tre anni prima a Pörtschach. Esso venne eseguito per la prima volta a Budapest nel novembre 1881 sotto la direzione di Sandor Erkel e con lo stesso Brahms al pianoforte: non mancò il successo di pubblico, che successivamente si estese nei paesi di lingua e cultura tedesca, anche se alcuni critici dissero che si trattava di una Sinfonia con pianoforte per la densità e la robustezza del discorso orchestrale, tematicamente molto ricco e vario nel gioco timbrico e ritmico. Il Concerto è articolato in 4 tempi in luogo dei 3 tradizionali ed anche per questo presenta dimensioni superiori rispetto a quelle di qualsiasi altro concerto solistico precedente.

Biglietti: normale intero, 15 €; ridotto 12 € (solo Soci COOP). Abbonamenti: 10 ingressi, 100 €; 10 ingressi studenti, 20 €; 15 ingressi iscritti ad Associazioni Musicali 120 €.

Biglietti ed abbonamenti sono acquistabili direttamente sul sito www.sinfonicasanremo.it, cliccando su “Info” e quindi su “Prezzi ed Abbonamenti”, oppure direttamente al Botteghino del Teatro del Casinò a partire da un’ora prima dell’inizio del concerto.

Gli abbonamenti sono anche prenotabili allo 0184 505764 e ritirabili agli uffici di Villa Zirio in Corso Cavallotti 51 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.