Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riva Ligure, gli alunni delle medie scendono in piazza in ricordo delle vittime innocenti della mafia foto

Gli studenti con voce solenne hanno scandito i nomi di bambini e ragazzi che, per motivi differenti, sono stati uccisi dalle organizzazioni criminali

Riva Ligure. Salutati dal sole del primo giorno di primavera, gli alunni della scuola secondaria di primo grado si sono uniti idealmente ai tanti giovani scesi nelle piazze italiane, per impegnarsi nel ricordo delle vittime innocenti della mafia.

Dal balcone antistante l’ingresso principale della scuola si sono alternati gli studenti che con voce solenne hanno scandito i nomi di bambini e ragazzi che, per motivi differenti sono stati uccisi dalle organizzazioni criminali. Sì, la mafia uccide donne e bambini e lo fa senza mostrare alcuna pietà. Sono 121 nomi, ma non solo, sono 121 storie interrotte che ognuno di noi ha il dovere di far continuare a vivere facendo,ogni giorno, ciò che deve fare al meglio delle sue possibilità.

È la prima volta che la scuola di Riva Ligure partecipa a questa iniziativa nazionale e lo ha fatto preparando i suoi studenti attraverso un percorso didattico semplice, ma efficace e incisivo, anche grazie alla collaborazione con l’associazione “Libera” che ha svolto alcuni interventi nelle diverse classi. La scuola, però, non é un’isola più o meno felice, ed é per questo motivo che il sindaco Giorgio Giuffra ha voluto salutarli a nome di Riva Ligure ricordandogli che nessuno é troppo piccolo per fare il Bene della propria comunità.

Al termine della breve e significativa cerimonia, la responsabile del plesso, professoressa Monica Cortiula ha ringraziato quanti si sono adoperati per la riuscita di questo evento. Le note, ma soprattutto le parole della canzone “i Cento passi ” dei Modena City Ramblers hanno concluso questo momento di ricordo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.