Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il dianese Niccolò Bonifazio partecipa alla Parigi-Nizza 2019

Partirà il 10 marzo da Saint-Germain-en-Laye per un circuito di 138,5 chilometri

Diano Marina. Niccolò Bonifazio, che corre per la Direct Energie, parteciperà alla Parigi-Nizza 2019 in programma dal 10 al 17 marzo.

Il ciclista dianese affronterà la prima corsa a tappe WorldTour di ASO che può aiutarlo ad ottenere la WildCard per il Tour de France. Sarà il capitano del suo team per gli sprint.

Partirà il 10 marzo da Saint-Germain-en-Laye per un circuito di 138,5 chilometri non particolarmente impegnativi. Piuttosto semplici saranno anche le successive due frazioni, che porteranno da Les Bréviaires e Bellegarde (163,5 km) e da Cepoy a Moulines/Yzeure (200 km). La gara inizierà a farsi seria con la tappa più lunga di questa edizione, 210,5 chilometri da Vichy a Pélussin.

La seconda parte della corsa inizierà con l’interessante cronometro di Barbentane: 25,5 chilometri che comprendono l’ascesa verso l’Abbaye de Saint-Frigolet, asperità che renderà tutto molto più interessante dopo una prima parte pianeggiante. Il giovane ciclista dovrà fare attenzione anche al finale in salita, per il quale sarà particolarmente importante aver gestito bene lo sforzo in precedenza. Di nuovo spazio agli attaccanti nella sesta frazione, che da Peynier porterà a Brignoles al termine di 176,5 chilometri molto movimentati.

Tappa regina sarà il penultimo giorno, quando partirà da Nizza per dirigersi, senza grandi difficoltà in precedenza, al Col du Turini. Saranno 14,9 chilometri al 7,3% di pendenza media, con punte sino a superare la doppia cifra. Un’ascesa abbastanza irregolare che potrebbe creare distacchi interessanti visto anche l’arrivo a oltre 1600 metri, che a marzo possono sempre presentare temperature rigide.

La conclusione sarà poi un impegnativo circuito da e verso Nizza, con non meno di sei GPM da affrontare in rapida successione. Tappa breve ed esplosiva che potrebbe garantire spettacolo sino alla fine, in particolare con l’accoppiata Côte de Peille (6,6km al 6,8%) e Col d’Eze (1,6km all’8,1%).

Le tappe:

Domenica 10 marzo – Tappa 1: Saint-Germain-en-Laye – Saint-Germain-en-Laye (138,5 km)
Lunedì 11 marzo – Tappa 2: Les Bréviaires – Bellegarde (163,5 km)
Martedì 12 marzo – Etape 3: Cepoy – Moulines/Yzeure (200 km)
Mercoledì 13 marzo – Tappa 4: Vichy – Pélussin (210,5 km)
Giovedì 14 marzo – Tappa 5: Barbentane – Barbentane (25,5 km)
Venerdì 15 marzo – Peynier – Brignoles (176,5 km)
Sabato 16 marzo – Tappa 7: Nizza – Col du Turini (181,5 km)
Domenica 17 marzo – Tappa 8: Nizza – Nizza (110 km)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.