Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dalle alpi al mare su due ruote, è partita la Cuneo-Imperia fotogallery

L'arrivo nel capoluogo ligure è previsto alle 17 sul lungomare Vespucci

Imperia. La città è pronta per il primo trofeo “Dalle Alpi al Mare”. Oggi alle 12 ha preso il via la Cuneo-Imperia con partenza dalla città della provincia della Granda, dalla centralissima piazza Galimberti. L’arrivo nel capoluogo del Ponente Ligure è previsto alle 17 sul lungomare Vespucci.

Gara ciclistica Cuneo-Imperia

L’evento sportivo, alla sua prima edizione, è organizzato dalla Cycling Team Cuneo Comune di Imperia con la collaborazione dell’ATL Cuneese e Banca di Caraglio.

«Oggi è una giornata importante per la provincia di Cuneo – esordisce entusiasta Paolo Bongioanni, direttore dell’ATL del Cuneese – perchè nasce la prima classica della provincia di Cuneo grazie a Cuneo Cycling, a Luca Pasquale a Rignon, a Luca Asteggiano per questo grande evento che ha un significato importante che va oltre il momento sportivo: collegare la provincia di Cuneo e la provincia di Imperia, collegare la montagna con il mare per quelli che sono l’oggi e il domani dello sviluppo turistico del nostro territorio. Dunque un evento importante che abbiamo sostenuto sognando, perchè no, diventi un giorno a carattere professionistico».

«Un evento frutto di un grande lavoro di marketing territoriale per promuovere la provincia di Cuneo, in questo caso in sinergia con un’altra provincia, quella di Imperia – aggiunge l’eurodeputato Fabrizio Bertot –. Ringrazio l’amico Bongioanni per l’invito a questa splendida giornata in provincia di Cuneo».

«Si tratta di un evento nei primi 2-3 a livello nazionale che ha richiesto un immane lavoro durato più di 6 mesi – prosegue Luca Pasquale, presidente del Cuneo Cycling Team – e ora siamo finalmente qui alla partenza con tutto l’orgoglio e l’adrenalina propri di questi casi. Si tratta di un evento internazionale, con 5 squadre straniere, 5 squadre Continental e tutte le grandi squadre italiane: siamo dunque più che soddisfatti del livello qualitativo dei partecipanti. Anche il bel tempo ci ha voluto accompagnare, confesso che in tal seno avevamo qualche timore vista la stagione, ma fortunatamente la piazza è piena, il cielo è azzurro ed in Liguria è ancora più bello».

Sono 176 i ciclisti che si sono radunati per lo start in piazza Galimberti e che si sfideranno fino a Imperia passando per il colle di Nava e passo del Ginestro, attraverso le migliaia di curve che uniscono i due territori dell’estremo Nord Ovest d’Italia. Non solo concorrenti italiani (inseriti nella categoria Dilettanti Nazionali Under 23) ma anche provenienti dall’estero.

«Parliamo di ciclismo, parliamo di uno sport che è molto vicino alla nostra sensibilità cittadina e che è nella nostra storia – sottolinea Cristina Clerico, assessore allo sport del Comune di Cuneo. – In questo caso parliamo anche di un ciclismo che porta un alto livello agonistico per raccontare una bella storia di territorio. Cuneo e Imperia, due territori uniti dalle Alpi del Mare che sperano di diventare patrimonio dell’Unesco».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.