Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Pieve di Teco un incontro sulla sicurezza informatica foto

Si è parlato di virus informatici, delle minacce veicolate tramite la posta elettronica e dei pericoli insiti nella navigazione su Internet

Pieve di Teco. Ieri sera, nella magnifica sala di rappresentanza del Comune, si è tenuto l’incontro sulle minacce informatiche e su come ci si può difendere.

Si è parlato di virus informatici, delle minacce veicolate tramite la posta elettronica (phishing, furto di identità, falsi allegati) e dei pericoli insiti nella navigazione su Internet (download di programmi infetti, siti con o senza certificato, defacciamento, man in the middle).

Tramite semplici domande (Perché mi avranno regalato quella chiavetta USB davanti all’ufficio? A chi invio i miei dati personali? Conosciamo il mittente di questa e-mail? Siamo sicuri che questo allegato è realmente ciò che sembra? Scarico il file da un sito affidabile? È realmente il sito che volevo? La mia password non sarà troppo ovvia?) si è giunti alla conclusione che nella maggior parte dei casi è sufficiente conoscere i pericoli ed agire con il buon senso.

La serata è stata tenuta da Claudio Cordeglio che da più di 20 anni si occupa di difese informatiche in una importante società con sede ad Imperia. Claudio fa parte di un gruppo di radioamatori iscritti all’associazione A.R.S. con sede a Pieve di Teco che dal periodo dell’alluvione del 2016 lavora con le amministrazioni comunali dell’Alta Valle Arroscia per realizzare una rete di telecomunicazioni da utilizzare in caso di emergenza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.