Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pubbliche assistenze a rischio, la maggioranza di Imperia: “Realtà essenziali, la Regione ne garantisca l’operatività”

Ha presentato una mozione in Consiglio comunale

Imperia. Una mozione urgente a sostegno delle pubbliche assistenze. A presentarla il capogruppo di Area Aperta Vincenzo Garibbo, il consigliere delegato in materia Nicoletta Oneglio (Obiettivo Imperia) e il presidente della Commissione Speciale Sanità Innocente Ramoino (Imperia Insieme). La mozione, che verrà discussa nel corso del prossimo Consiglio Comunale, nasce a seguito della procedura di gara per l’affidamento del servizio trasporto pazienti da parte della Regione Liguria.

“Le pubbliche assistenze – dichiarano i tre consiglieri – sono una garanzia di risposta immediata alle esigenze della cittadinanza. Si tratta di un servizio essenziale reso con competenza, professionalità e dedizione. Aprire la gestione del trasporto sanitario ordinario ai privati comprometterebbe sia la risposta operativa a livello sanitario che la capacità di sostentamento delle pubbliche assistenze e dei Comitati Territoriali della Croce Rossa. Questa decisione potrebbe infatti causare la cessazione di attività ad oggi determinanti per la salute pubblica”.

La mozione impegna il sindaco Claudio Scajola, l’assessore Luca Volpe e tutta la Giunta a richiedere al presidente della Regione Liguria Giovanni Toti che ogni decisione in materia di trasporto e servizi sanitari sia improntata al fine di garantire l’operatività delle pubbliche assistenze. In particolare, la richiesta da avanzare sarà quella di continuare ad affidare alle pubbliche assistenze, con almeno cinque anni di presenza sul territorio e accreditamento regionale, il servizio di trasporto ordinario di non urgenza e di emergenza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.