Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Debutto vincente di Fabio Fognini in Australia

Eliminato il tedesco Gojowczyk 6/2 3/6 7/6. Domani nei quarti sfida Kohlshreiber

Debutto stagionale con vittoria per Fabio Fognini, n.13 delle classifiche mondiali Atp e testa di serie n.2 del torneo di Auckland, uno dei tanti che si stanno giocando in questo inizio di 2019, tutti finalizzati alla preparazione in vista del primo Slam dell’anno, gli Australian Open che inizieranno la prossima settimana con un montepremi record di complessivi 62,5 milioni di dollari equamente divisi tra torneo maschile e femminile.

Un successo, quello del miglior tennista italiano, arrivato con grande fatica e sofferenza contro un avversario tosto anche se di classifica inferiore. Peter Gojowczyk, tedesco n.60 al mondo, ha subìto la fluidità di gioco di Fognini nel primo set chiuso 6/2 con facilità.

Ma che nulla sia scontato con Fabio lo si sa, e la conferma è arrivata nel secondo set quando il tennista di Arma di Taggia non è riuscito a resistere alla reazione del tedesco che con un solo break ha chiuso 6/3 portando il match al terzo. Nervosismo a parte, Fognini ha lottato sino alla fine del tie-break, anche quando sembrava spacciato, sotto 2-4 nel game decisivo che ha chiuso a sua favore per 7/5.

Domani Fognini giocherà il suo quarto di finale contro un altro tedesco, Philip Kohlshreiber, un avversario che conosce bene avendoci giocato contro già otto volte e finendo con le ossa rotte in sei occasioni. Kohlshreiber, n.34 Atp, questo torneo lo ha già vinto nel 2008 ed ha perso la finale del 2013, ma contro Fognini non parte da favorito. Tutto sta a vedere quanto il nostro numero uno ha dovuto ‘spendere’, fisicamente e mentalmente, per arrivare a questa sfida.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.