Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Spes di Ventimiglia celebra “La giornata contro lo spreco alimentare, delle risorse umane e della natura” foto

Si inserisce nel calendario di eventi per Disability Day 2018

Ventimiglia. Si è svolta presso il centro sociale Spes “La giornata contro lo spreco alimentare, lo spreco delle risorse umane e lo spreco della natura”, voluta dall’Associazione Spes per riflettere sul dramma delle perdita di consapevolezza umana in materia di ambiente, ma ancora di più di comunità. L’iniziativa è stata in qualche modo ispirata dalla catechesi di Papa Francesco:

“Il mondo è ricco di risorse per assicurare a tutti i beni primari. Eppure molti vivono in una scandalosa indigenza e le risorse, usate senza criterio, si vanno deteriorando. Ma il mondo è uno solo! L’umanità è una sola! La ricchezza del mondo, oggi, è nelle mani della minoranza, di pochi e la povertà, anzi: la miseria e la sofferenza, di tanti, della maggioranza. Se sulla terra c’è la fame non è perché manca il cibo! Anzi, per le esigenze del mercato si arriva a volte a distruggerlo. Si butta! Ciò che manca è una libera e lungimirante imprenditoria, che assicuri un’adeguata produzione, e una impostazione
solidale, che assicuri un’equa distribuzione”.

La Spes ha invitato gli anziani dell’Auser Imperiese, i volontari dell’associazione tempo libero di Coop Ligura, i volontari ed utenti della Caritas intemelia per condividere un pranzo solidale realizzato dagli studenti dell’istituto alberghiero “Ruffini” di Taggia grazie ai materiali offerti da esercenti e supermercati del comprensorio.

La giornata si inserisce nel calendario di eventi per “Disability Day 2018”, coordinato da Asl 1 Imperiese. A nome del direttivo il presidente Lupi ringrazia tutti i privati che hanno sostenuto l’iniziativa che ha consentito di raccogliere fondi a favore di Opam Onlus, per l’alfabetizzazione dei bimbi dell’Africa.

Nell’occasione il sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano e l’assessore alle politiche sociali Vera Nesci hanno annunciato l’apertura dell’emporio solidale di Ventimiglia, grande risposta al dramma della povertà e della dignità, luogo di speranza e di ascolto per persone che conoscono la tragedia dell’indigenza. L’amministrazione ha accolto altresì con interesse la proposta di Luciano Codarri in merito alla costituzione di un’università della pace.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.