Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borgomaro, un concerto per celebrare i cento anni della nascita di Felice Cascione

Appuntamento il 17 novembre alle 17 presso l’Oratorio San Giovanni

Borgomaro. L’Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea di Imperia, insieme al Comune di Borgomaro e all’associazione musicale “Musicartemia”, ha promosso, nell’ambito del programma del “Centenario della nascita di Felice Cascione 1918-2018” un’iniziativa dal titolo “Felice Cascione e Borgomaro”.

L’evento si svolgerà sabato 17 novembre alle 17 a Borgomaro presso l’Oratorio San Giovanni e vedrà la partecipazione del coro “Con Claudia” diretto da Margherita Davico e l’intervento straordinario di Valeria Mela, mezzosoprano, Gianni Martini, fisarmonicista, Simone Gandolfo, attore, con testi di Laura Marvaldi.

Il legame di Felice Cascione con Borgomaro è molto forte ed ha origini antiche.

Il padre, Giobatta, nasce a Borgomaro nel 1884, discendente di un antico casato, già insidiato nel paese nel XV secolo. I Cascione sono abili artigiani nella fusione di campane per chiese e campanili. Campane che ancora oggi rintoccano nelle nostre vallate ed oltre.

Felice non potrà conoscere suo padre perché morirà nel 1918, per causa di guerra, a pochi mesi di distanza dalla sua nascita. Felice, se pur nato a Porto Maurizio nella casa dei nonni materni, trascorrerà tutta la sua infanzia a Borgomaro accanto alla mamma Maria Baiardo maestra di scuola elementare nel paese.

Ed è proprio nel paese di Borgomaro, dove Cascione frequenta l’asilo e le prime classi della scuola elementare fino al 1924, a formarsi i primi abbozzi del suo carattere già di indole buona, ma pronto a combattere e a schierarsi dalle parte dei più deboli ed anche il legame d’amore e di unione con la madre Maria.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.