Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuovi aumenti in bolletta: chi ha diritto al bonus luce e gas e come risparmiare sui consumi

Il gas e la luce rappresentano una delle spese più importanti nella lista dei costi in casa. Le famiglie italiane lo sanno bene, sono numerose infatti quelle che vorrebbero risparmiare, in modo tale da abbattere le spese

Più informazioni su

Il gas e la luce rappresentano, senza ombra di dubbio, una delle spese più importanti da ascrivere alla lista dei costi in casa. Le famiglie italiane lo sanno bene, sono numerose infatti quelle che vorrebbero risparmiare, in modo tale da abbattere le spese.

Purtroppo questo non sembra essere il momento migliore per sperare in un possibile risparmio: ottobre infatti ha portato con sé altri rincari in termini di costi energetici in tutta Italia. L’Arera (Autorità di regolazione per energia reti e ambiente) ha calcolato che in media i prezzi saliranno del 7,6% per quanto riguarda la luce, e del 6% per quel che riguarda il gas metano. Insomma, facendo due conti approssimativi, le famiglie della Penisola spenderanno rispettivamente 32 euro e 61 euro in più, rispetto a prima. Ecco perché oggi vedremo come fare richiesta per il bonus Luce & Gas e, per chi non può richiederlo, come risparmiare sui consumi.

Bonus Luce & Gas: tutto quello che c’è da sapere

Il Bonus Luce & Gas 2018 è una vera e propria misura preventiva, il cui scopo è fornire un importante sconto alle bollette delle famiglie italiane. Non tutte, però, possono accedere a questo incentivo, data la presenza di alcuni paletti molto stringenti. Nella fattispecie, si parla di un requisito come il reddito ISEE della famiglia, che non deve in alcun modo superare quota 8.107,5 euro, mentre la quota prevista per le famiglie numerose (con più di tre figli a carico) sale invece a quota 20mila euro.

In sintesi, si tratta di un bonus che cerca di andare incontro ai bisogni delle famiglie economicamente disagiate o in difficoltà. Qui è bene specificare anche a quanto ammonta questo sconto, corrispondente ad un bonus che può essere di 125 euro, 153 euro o 184 euro: il primo viene previsto per i nuclei da 1 a 2 componenti, il secondo per le famiglie da 3 a 4 componenti, e il terzo per quelle over-4 componenti.

Come risparmiare sulle spese di luce e gas

Per tutti coloro che non rientrano in queste categorie, in realtà bastano poche accortezze per poter risparmiare qualcosa sulle spese in bolletta. A tal proposito, è bene iniziare dalla ricerca di quelle tariffe luce e gas più convenienti che oggi si possono trovare in rete, come ad esempio sul sito di Accendi Luce & Gas. Questa è un’ottima soluzione per abbattere all’origine il prezzo dell’energia, rendendo dunque più facile il successivo risparmio.

Cambiare il proprio fornitore energetico, però, è solo il primo passo di un cambiamento che deve coinvolgere anche alcune nostre abitudini e mettere in pratica alcune strategie intelligenti. Un esempio può essere quello di dotare l’abitazione di un cappotto termico: coibentando la casa, infatti, è possibile mettersi al riparo dalle fughe di calore, e anche dalla penetrazione delle temperature esterne e, così facendo si può risparmiare parecchio sulle spese relative al consumo di metano.

Anche la luce entra al centro di questo discorso sul risparmio: le lampadine a LED sono una soluzione eccellente, così come l’acquisto degli elettrodomestici di classe energetica elevata.

Oggi, con qualche attenzione, tutte le famiglie possono riuscire a risparmiare sulle spese di luce e gas, e se alcune possono accedere di diritto al bonus luce e gas, tutte quante possono mettere in pratica comportamenti virtuosi nella vita di tutti i giorni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.