Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tiziana Maglio di Imperia Insieme: “In pieno centro, sedie, asse da stiro, giochi rotti: scandaloso!” foto

"La mia lettera però non vuole essere solo un "j'accuse", ma la voglia di credere che si possano cambiare "

Imperia. Tiziana Maglio di Imperia Insieme scrive: “…io non lo sapevo… E sì penso sia soprattutto questo il problema che trasforma un onesto cittadino in uno “disonesto”. In molti casi la non conoscenza dovuta anche sicuramente alla poca apertura e scarsa informazione data ai Cittadini dal Comune crea questo effetto sintetizzato in una teoria: la teoria delle Finestre rotte! Una teoria criminologica sulla capacità del disordine urbano e del vandalismo di generare criminalità aggiuntiva e comportamenti anti-sociali. La teoria fu introdotta nel 1982 in un articolo di scienze sociali di James Q. Wilson e George L. Kelling.

Zona Collette dai bidoni prima del sottopasso dell’autostrada: prima solo telai di porte, poi materassi, poi divano, una vergogna sociale. Via T. Schiva, pieno centro, stessa storia: sedie, asse da stiro, giochi rotti: scandaloso!

 

La mia lettera però non vuole essere solo un “j’accuse”, ma la voglia di credere che si possano cambiare le situazioni e le persone con un po’ di buona volontà e informazione! Se non si sa dove buttare un elettrodomestico ormai rotto, un mobile che non si vuole più o qualsivoglia oggetto di cui non sappiamo più cosa farcene bastano poche mosse per liberarcene senza doversi muovere da casa:

1) chiamare il numero Verde della TecknoService 800189022 oppure al num fisso 0183296003,(su pagine gialle on line anche altri 2 numeri);

2) comunicare tipologia e numero pezzi che si vogliono buttare, ( al massimo 3-4 pezzi)

3) avere sottomano se non lo si sa a memoria il proprio codice fiscale perché viene richiesto dalla tecknoservice;

4) lasciare i rifiuti, con un foglio indicante che sono per la Tecknoservice, nella zona e per l’ora indicata dalla stessa società per il ritiro.

Non c’è un limite ai ritiri, quindi possono fare più viaggi se avete molte cose da buttare et voilà il gioco è fatto! Liberi, felici, puliti ed onesti per una Città più Pulita!”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.