Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il pilota sanremese Kevin Liguori sul podio al Cremona Circuit fotogallery

Spettacolo e scintille al 4° round del Trofeo Legends Car Italia 2018. Ottimi risultati anche per Vinicio e Danilo Laura

Sanremo. I piloti sanremesi Kevin e Vinicio Liguori e Danilo Laura si sono presentati sul Circuito Internazionale di Cremona per il 4° Round dell’ambito Trofeo Legends Cars Italia 2018 intorno alle 6:40 di mattina, pronti per confrontarsi su un circuito completamente a loro sconosciuto sotto un bellissimo sole e una temperatura poco sotto i 29 °C.

Al contrario di altri piloti, presenti in circuito per testare le configurazioni su di esso dal giovedì, il numero 62, 61 e 16, rispettivamente Liguori Kevin e Vinicio e Danilo Laura, hanno assaporato l’asfalto del Cremona Circuit solo durante l’unico turno di Prove Libere non ufficiali che si sono tenute intorno alle 9.

Kevin Liguori, in ottima forma, si fa subito riconoscere agli occhi dei suoi rivali, firmando subito il miglior tempo, staccato di quasi 1 secondo dal resto degli inseguitori. Vinicio e Danilo, nella Cat. Over segnano tempi che li fanno avvicinare molto ad Enrico Ferrario, attuale possessore del primato in Classifica del Trofeo. In qualifica Enrico Ferrario da 4 decimi a Vinicio, che però è molto felice del risultato, tranquillamente recuperabile in gara, dove vuole prendere la testa della classifica.

Danilo, poco più in dietro, riesce a precedere di pochi centesimi l’altro Over50: Tony Labonia. Kevin continua per la sua strada, facendo segnare la quarta Pole Position consecutiva nel 2018, con un ottimo 1:45:136 staccando Giacomo Di Cristina, in seconda posizione, di mezzo secondo.

“È un circuito abbastanza semplice da imparare, le traiettorie sono facili e il disegno del circuito ti invita subito ad impararle senza dover ricorrere a test prolungati su di esso” – confessa Kevin, autore di una strepitosa Pole Position in un circuito sconosciuto completamente  – “Per quanto sia riuscito a dare circa 4 decimi e mezzo, a DiCristina, sono sicuro che la gara sarà molto combattuta”.

Alle 15 35, le 21 Legends Cars accendono i motori per Gara 1. La Safety Car rientra e parte la gara. Kevin e Giacomo Di Cristina fuggono del resto del gruppo, ingaggiando una strepitosa lotta per la testa della gara. Sul lungo rettilineo del circuito, i 2 piloti di testa, scambiandosi le scie regalano spettacolo ed emozione ai fan e ai team che seguono la gara dagli spalti.

Nella categoria Over, Vinicio riesce ad arrivare sugli scarichi di Enrico Ferrario. I 2 Over in testa di categoria, appaiati e pronti per lottare, segnando tempi uguali al millesimo. Purtroppo nella tornata n°6, Vinicio tenta un sorpasso molto deciso per agguantare finalmente la testa della categoria, ma, Ferrario chiude la traiettoria lasciando troppo poco spazio al Sanremese che impatta contro la ruota posteriore dell’aggressivo pilota, finendo in testacoda dell’erba. Rientrato in 5a posizione di categoria, recupererà fino ad arrivare in seconda posizione, staccato però di 14 secondi dal vincitore Ferrario.

Kevin Liguori e Giacomo Di Cristina, precedendo il resto dei piloti di più di 20 secondi di distacco, continuano a registrare tempi record, continuando a lottare al cardiopalma per la vittoria della Gara. Nell’ultima tornata, Kevin, in testa, si protegge chiudendo tutte le traiettorie obbligando Di Cristina a restare in seconda posizione. Il Sanremese con il numero 62 passa sotto la bandiera a scacchi per primo, seguito a 2 decimi dall’agguerritissimo G. DiCristina.
Gara 2, alle ore 18:45, fa sperare ai più, un calo di Grip minore, data la temperatura dell’asfalto più bassa. Kevin, grazie ad una buona partenza, riesce a non essere impensierito da DiCristina per le prime 3 tornate. Ma il lungo rettilineo, di ben 970mt, permette al Bresciano di prendere la Scia del Sanremese, guadagnando decimi di secondo che in 3 giri lo portano sugli scarichi di Kevin, con cui inizia a combattere per la leadership di gara 2.

Attimi di tensione contraddistinguono la tornata num. 6, quando Di Cristina, nella frenata più aggressiva dal circuito, circa da 190km/h a 60km/h, tentando il sorpasso sul Sanremese, stringe la traiettoria fino a Toccare Kevin che si scompone ma riesce a concludere la frenata e a mantenere la prima posizione a denti stretti. Nella Over, Enrico Ferrario è subito fermato da un problema meccanico che lo obbliga a ritirarsi, consegnando così la testa della classifica Over 50 al Sanremese Vinicio, che porta a segno gara 2 passando in prima posizione sotto la bandiera a scacchi, vincendo così il 4° Round del Trofeo.

I due piloti di testa, Kevin e Di Cristina, continuano a scambiarsi la posizione con sorpassi al cardiopalma, in una delle gare più belle e avvincenti del Trofeo Legends Cars 2018. Kevin con una grande aggressività, mentalità e certezza, Vince sotto un grande applaudo dagli spalti pieni, il 4° Round del Trofeo Legends Car Italia 2018, davanti ad un grandissimo Giacomo diCristina che si è dimostrato un osso duro dall’inizio alla fine della gara.

“Wow! Davvero dura, devo ammettere di aver pensato, tra gara 1 e gara 2, di non riuscire a trattenere Giacomo in gara 2. Non sbagliava niente, sono arrivato ad avere una concentrazione devastante, per avere una costanza totale da non permettergli di guadagnare nulla” – racconta Kevin euforico per il suo fantastico risultato - “una vera guerra in pista, finita con un grande abbraccio sul podio. È fantastico vincere davanti a tutti questi spettatori. Quarta vittoria consecutiva! Avanti così!!”.

Salutiamo Kevin che scappa sul podio per alzare al cielo la coppa del primo classificato, per la quarta volta consecutiva quest’anno. Sentiamo invece il papà di Kevin, protagonista di un’ottima rimonta in gara 2 dopo lo scomodo contatto con Ferrario: “Le gare finisco sempre sotto la bandiera a scacchi! Non bisogna mai pensare il contrario. In gara 1 ero molto performante, ma il contatto, come avete potuto vedere, mi ha fatto perdere la possibilità di strappare la prima piazza a Ferrario, però mi sono rifatto in gara 2. Circuito molto bello, molto veloce ma poco tecnico. Porto a casa punti importanti per la classifica” – afferma Vinicio nel post gara.

Ottimo 3° piazzamento per Danilo Laura, che confessa: “Mi sono trovato in difficoltà nelle tornate del mattino, Circuito totalmente sconosciuto, quindi tutto nuovo da imparare e per me non è semplice. In gara 2 ho lottato con Tony Labonia, della Cat. Over 50, per il secondo gradino del podio, ma, conoscendo il circuito, Labonia mi ha staccato di qualche secondo che non sono riuscito a recuperare. Son contento di aver imparato un nuovo, fantastico circuito da velocità molto alte e frenate davvero aggressive e decise. Grandissima esperienza che sicuramente terrò a mente per molto tempo!”.

Complimenti ai nostri piloti che in Italia si presentano sempre a testa alta e a spalle larghe, grazie alle loro performance. Ora ci sarà la pausa estiva. Prossimo appuntamento di Campionato il 9 settembre sull’autodromo internazionale di Cervesina (PV).

Come evento esterno, il 28 e 29 luglio i sanremesi saranno presenti al Milano Rally Show, in cui si sfideranno in una esibizione seguita da circa 12000 persone, seguita da televisioni internazionali come Sky. Seguite gli aggiornamenti sulla pagina Facebook e Instagram delle Legends Cars Italia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.