Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, serie di sopralluoghi del sindaco Ingenito: “Emergenze conclamate senza progetti pronti” fotogallery

Acquedotto, depuratore, palestra Conrieri e scuole di via Pelloux richiedono interventi urgenti

Bordighera. Serie di sopralluoghi per il neo primo cittadino Vittorio Ingenito che, questa mattina, accompagnato dai tecnici degli uffici comunali e da alcuni Consiglieri della sua Amministrazione, ha iniziato un giro perlustrativo nei principali plessi pubblici.

Prima tappa, l’acquedotto: “Lo abbiamo trovato in condizioni fatiscenti, senza manutenzione, il che rende necessario un nostro intervento urgente sul manufatto come sulla stazione di sollevamento di Camporosso”, spiega il Sindaco. “Cornicioni pericolanti e impermeabilizzazione da rifare. Dovremo acquistare anche le dotazioni di sicurezza per il personale dipendente che non ha nemmeno gli idonei indumenti di lavoro”.

“A prescindere dalle evoluzioni giuridiche sul ricorso pendente in Consiglio di Stato relativo al nostro ingresso in Rivieracqua, non possiamo permetterci di attendere oltremodo”.

Seconda tappa. Non hanno nulla da invidiare all’acquedotto la palestra Conrieri: “Condizioni igienico sanitarie che richiedono anche qui lavori immediati, senza contare che il disordine regna sovrano”.

Il Sindaco si è poi spostato nelle vicine scuole che hanno evidenziato due criticità alle quali il Comune dovrà provare a fare fronte prima del ritorno nelle aule degli alunni. L’impianto di riscaldamento deve essere ammodernato perché sono frequenti i casi di tubature che si rompono e che allagano le aule.

La parte seminterrata della struttura è in balia degli insetti. I genitori hanno segnalato che durante i pranzi, nelle mense circolano scarafaggi tra i tavoli.

“Queste sono le emergenze del primo giorno”, conclude Ingenito a margine di una riunione di maggioranza che si è tenuta in tarda mattinata a Palazzo Garnier.

Se i soldi in cassa ci sono, il problema principale ora è un altro: in Comune non c’è uno straccio di progetto su nessuna di queste vertenze.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.