Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia scende in campo contro la violenza di genere e inaugura la sua prima panchina rossa foto

Per denunciare i femminicidi, stimolare i cittadini a fermarsi e riflettere, sensibilizzare l’opinione pubblica costantemente e non solo il 25 novembre

Ventimiglia. Anche la città di confine è scesa in campo contro la violenza sulle donne e inaugura la sua prima panchina rossa.

Il Comune di Ventimiglia ha accolto con entusiasmo il progetto presentato dallo Zonta di Bordighera e Ventimiglia e dallo Sportello di Ascolto e Aiuto contro la violenza – Noi4You, operante presso la C.R.I. di Bordighera, relativo alla richiesta di realizzare una panchina dipinta di rosso, per denunciare i femminicidi, stimolare i cittadini a fermarsi e riflettere, sensibilizzare l’opinione pubblica costantemente e non solo il 25 novembre “Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne”.

L’amministrazione, molto attenta e sensibile ad un tema purtroppo sempre attuale, ha accolto immediatamente la proposta e, con grande spirito di collaborazione, ha provveduto alla scelta e tinteggiatura di due panchine, una sulla passeggiata a mare (all’ altezza di Via Asse) ed una in piazza della Libertà.

Proprio quest’ultima è stata inaugurata questa mattina alla presenza delle autorità. Fra gli altri: il sindaco Enrico Ioculano, l’assessore Vera Nesci e l’ex senatrice Donatella Albano.

Sulla panchina sono state apposte le targhe con i contatti telefonici degli sportelli sia di Ventimiglia che di Bordighera, proprio per consentire alle utenti di rivolgersi agli stessi in caso di necessità.

Al progetto hanno preso, altresì, parte con altrettanta passione e dedizione, l’Associazione P.E.N.E.L.O.P.E. – Donne del Ponente per le Pari Opportunità, da sempre impegnata nella lotta contro la violenza sulle donne e nella promozione del rispetto di genere, e lo sportello antiviolenza del Comune di Ventimiglia “Orizzonti Donna”, istituito nell’ ambito del progetto “Interventi a contrasto della violenza di genere” del Distretto Socio Sanitario n°1.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.