Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, tra sfilate di bambini e palloncini con semi di spinaci si apre il Festival della salute fotogallery

La kermesse dedicata al pianeta sanità che fino al 21 aprile promuoverà il benessere e gli stili di vita sani con convegni, incontri, laboratori e tanto altro. Al Palafiori

Sanremo. Una carovana di bambini delle scuole primarie ha aperto questa mattina la terza edizione del Festival della salute: la kermesse dedicata al pianeta sanità che fino al 21 aprile, tra convegni, incontri, laboratori e anche mostre e spettacoli teatrali, animerà la città «seminando salute».

Sanremo, terza edizione del festival della salute

Dalle piazze Borea d’Olmo e Colombo piccoli studenti hanno colorato il cielo con centinaia di palloncini biodegradabili contenenti semi di spinaci. Un gesto simbolico per salutare in festa l’apertura del Festival che quest’anno avrà come filo conduttore l’ambiente, quindi il benessere del territorio e di chi lo popola.

Spazio poi al momento istituzionale con l’inaugurazione al Palafiori di corso Garibaldi, ancora una volta luogo deputato ad ospitare la manifestazione, organizzata dall’Asl1 Imperiese in concerto al Comune, con il patrocinio di Regione Liguria.


(L’intervento di Marco Damonte Prioli, direttore generale Asl1 Imperiese)

A tagliare il nastro, la piccola Sephora, che ha aperto il Festival sotto la “supervisione” del direttore generale Asl1 Imperiese, Marco Damonte Prioli, del vice sindaco e assessore alle Politiche sociali di Sanremo, Costanza Pireri, della professoressa Tiziana Montemarani, presente a nome dell’Ufficio scolastico regionale, e, in rappresentanza di tutte le associazioni del territorio, Deliana Misale di Lilt Sanremo-Imperia e  “La Rinascita – Lilt”.

L’inagurazione è stata coronato da una performance musicale a cura dell’Istituto comprensivo Riva Ligure e San Lorenzo al mare, dove un coro di studenti ha intonato “Emozioni” di Lucio Battisti e “Con te partirò” di Andrea Bocelli.


(L’intervento di Costanza Pireri, vice sindaco e assessore alle Politiche sociali di Sanremo)

Con inizio dei lavori alle 8.30 e termine intorno alle 19,  il Festival della salute vedrà alternarsi oltre cento relatori per sessanta incontri, sei convegni tematici organizzati dalla Asl1 in collaborazione con organizzazioni, service e associazioni locali, cinquanta ore di attività dedicate alla prevenzione, dieci laboratori creativi, tre mostre estemporanee  e una serata a teatro.

Gli appuntamenti spazieranno dai temi prettamente legati all’educazione della salute (come alimentazione, affettività, sessualità, incidenti domestici, salute del respiro, vaccinazioni, violenza di genere, sport pulito, primo soccorso, cyberbullismo), a quelli dedicati al benessere del nostro mare, le sue creature, ma anche alla dieta ligure, alle contaminazioni nei cibi e tanto altro.

Gli incontri previsti nel corso della mattina sono dedicati ai ragazzi, mentre quelli del pomeriggio agli adulti, in particolare a docenti, genitori e professionisti del settore. Tutti, comunque, sono aperti alla cittadinanza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.