Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, Festival della salute: partecipano l’istituto Ruffini e l’associazione Noi4You

Il programma del convegno di giovedì 19 aprile

Più informazioni su

Sanremo. Nell’ambito del Festival della salute che si terrà al Palafiori di Sanremo dal 17 al 21 aprile p.v., l’Istituto di Istruzione Superiore Ruffini-Aicardi di Arma di Taggia, con la partecipazone delle psicologhe dello sportello di ascolto e aiuto Noi4you di Bordighera, promuove un convegno durante il quale verranno trattati temi quali “la violenza assistita” e il rispetto e parità di genere.

Il convegno, dal titolo “La voce della musica contro la violenza: tutti gli strumenti in coro gridano basta!”, interesserà gli studenti del biennio degli istituti superiori di Sanremo (dalle ore 8.30 alle 13) mentre ai genitori è riservata la fascia pomeridiana (dalle ore 16 alle 19).
Numerosi gli interventi programmati di psicologi e avvocati, anche attraverso la proiezione di slides, che vedranno il coinvolgimento attivo dei ragazzi
Per maggior comprensione, si riporta, qui di seguito, il programma per intero.
Stante l’importanza dei temi trattati, oggi più che mai di attualità, si invitano adulti e ragazzi alla massima partecipazione

Convegno giovedì 19 aprile 2018

Ore 8.30 – 8.50: Presentazione della prima sinfonia: la voce ai ragazzi
Chiara Mantini, psicologa e sociaFidapa,coinvolgerà i ragazzi in un Brainstorming sul tema della violenza assistita.
A seguire verranno illustrate alcune realtà e servizi che danno sostegno in caso di necessità.

Proiezione slides
Ore8.50 –9.40: Ilritornello del complesso (dis)armonico
Le psicologhe,  Patrizia Sciolla e Guendalina Donà, dell’Associazione “Noi4you”, del Centro di ascolto di Bordighera, ci parleranno dei danni provocati dalla violenza assistita e delle conseguenze che questa genererà in età adulta. Proiezione video e slides

Ore 9.40 – 10.00
Lavoro interattivo con le fiabe
Ideato e condotto da Serena Cannatà e Paola De Ponti, volontarie dell’Associazione Noi4you e referenti sul bullismo e cyberbullismo.
Ore 10.00 – 10.30: Il coro canta libero ma non senza conoscere la partitura
Avv. Bogni, volontaria dell’Associazione “Noi4you”, illustrerà brevemente le conseguenze legali per i giovani che si rendessero responsabilidi atti bullismo, di cyberbullismo e di violenza in genere.
Intervallo 10.30 – 10.45

Ore 10.45 – 11.15
Lavoro interattivo con le fiabe
Ideato e condotto da Serena Cannatà e Paola De Ponti, volontarie dell’Associazione Noi4you e referenti sul bullismo e cyberbullismo.

Ore 11.15 – 12.15: I tasti dolenti della musica digitale

“Pubblicità di genere: donne e uomini nei mass media”
Immagini e stereotipi nella pubblicità in un’ottica di genere
Presentazione libro “Pistole cariche”, a cura dell’autrice, Caterina Grisanzio, coordinatrice nazionale Pari Opportunità e politiche di genere UILFPL.
Proiezione slides

Ore 12.15 – 12.25
Intervento di Giuseppe Trucchi, responsabile della Struttura Semplice di Neuropsichiatria infantile – Direttore del Dipartimento Donna e Bambino ASL1

Ore 12.25 – 13.00: Dal tamburo dell’angoscia alla rinascita del pianoforte
[…]”Quando la goccia si stacca dal suo lago di appartenenza, porta via il dolore che si è consolidato e libera da un peso ingombrante portandolo con sé”.
Cit. dal romanzo “Vita e riavvita” di Nadia Banaudi

Nadia Banaudi presenta, insieme a Chiara Mantini, psicologa e socia Fidapa, il suo libro: “Vita e riavvita”. Cinque racconti che offrono alle donne soluzioni concrete per realizzare la sinergia tra uomo e donna, per credere ancora nella famiglia e in se stessi.

Pausa Pranzo

Pomeriggio
Ore 16.00 – 17.00: I tasti dolenti della musica digitale
Intervento rivolto agli adulti
“Pubblicità di genere: donne e uomini nei mass media”
Immagini e stereotipi nella pubblicità in un’ottica di genere
Presentazione libro “Pistole cariche”, a cura dell’autrice, Caterina Grisanzio, coordinatrice nazionale Pari Opportunità e politiche di genere UILFPL.
Proiezioni slides

Ore 17.00 – 18.00: Il ritornello del complesso (dis)armonico
Le psicologhe, Patrizia Sciolla e Guendalina Donà, dell’Associazione “Noi4you”, del Centro di ascolto di Bordighera, ci parleranno dei danni provocati dalla violenza assistita e delle conseguenze che questa genererà in età adulta.
Proiezione video e slides

Ore 18.00 – 18.30: Il coro canta libero ma non senza conoscere la partitura
Avv. Bogni, volontaria dell’Associazione “Noi4you”, illustrerà brevemente le conseguenze legali a carico dei genitori i cui figli siano ritenuti responsabilidi atti bullismo, di cyberbullismo e di violenza in genere. Ruolo e possibili interventi degli insegnanti.
Ore 18.30 – 19.00
Lavoro interattivo con le fiabe
Ideato e condotto da Serena Cannatà e Paola De Ponti, volontarie dell’Associazione Noi4you e referenti sul bullismo e cyberbullismo.
Proiezione del cortometraggio: “Piccole cose di valore non quantificabile”
Cortometraggio del 1999, diretto da Paolo Genovese e Luca Miniero e prodotto da Zebra Production.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.