Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gli imperiesi fra gli automobilisti più indisciplinati della Liguria

Secondo i dati del Ministero dell'Economia sugli introiti comunali derivati dalle contravvenzioni al codice stradale

Imperia. Lo sport preferito dagli italiani è sempre stato quello di infrangere il codice della strada, lo dimostrano i dati del Ministero dell’Economia sugli incassi comunali dovuti alle contravvenzioni emesse dai vigili urbani. Solo nel 2017 i Comuni italiani hanno infatti incassato 1,67 miliardi di euro. La maglia nera per infrazioni stradali se l’attesta il nord Italia: Milano è la città che registra il pro capite più alto in tutto il territorio nazionale, raggiungendo i 123,8€ per un incasso complessivo da parte del Comune di 160.294.297€.

In Liguria invece sono Genova e Imperia le città in cui vengono commesse più infrazioni. Gli automobilisti imperiesi nel 2017 hanno dovuto sborsare 41,93€ facendo incassare al comune 1.749.093€, mentre a Genova la spesa pro capite è stata di 45,66€ per un ammontare di 27.921.043€ guadagnati dal Comune.

Gli automobilisti liguri più disciplinati sono i savonesi, l’anno scorso hanno dovuto pagare solo 20,49€ per una somma complessiva di 1.279,204€. Mentre La Spezia ha incassato 2.840.395€ per una spesa pro capite di 29,77€.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.