Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, troppi alunni della scuola Cavour sul pulmino sprovvisti della richiesta di trasporto

Il Comune invita i genitori a effettuare la richiesta per il servizio scuolabus

Ventimiglia. Questa mattina primo giorno di scuola nei plessi di Roverino e via Vittorio Veneto per gli alunni della scuola Cavour del centro storico. Il vice sindaco Silvia Sciandra e l’assessore Gabriele Campagna hanno ricevuto in Comune alcuni genitori che hanno rappresentato loro alcune criticità e all’esito dell’incontro l’amministrazione comunale ha effettuato un sopralluogo nella scuola di via Vittorio Veneto e si è confrontata con le maestre e con la fiduciaria del plesso di Ventimiglia Alta.

Stamane a fronte dei 72 iscritti al servizio scuolabus si sono presentati alla fermata circa 100 bambini, dunque si invitano i genitori che ad oggi non hanno ancora regolarizzato l’iscrizione a provvedervi per ottimizzare l’organizzazione dei trasferimenti. Si ricorda che l’amministrazione comunale, sotto input dell’assessore ai servizi sociali e Scolastici Vera Nesci, ha infatti messo a disposizione, per ridurre al minimo i disagi, un servizio di scuolabus gratuito. Il pulmino che serve le primarie ha una capienza di 40 posti e dunque sono previsti più giri per accompagnare tutti gli alunni nei nuovi plessi scolastici.

La Polizia Locale ha approntato una nuova area sosta per il pulmino nei pressi della scuola di via Vittorio Veneto, per mettere ancor più in sicurezza i bambini nel tragitto tra fermata e scuola, che comunque oggi è avvenuto con il consueto aiuto dei nonni vigili, volontari che prestano il loro prezioso tempo per la collettività. Nei prossimi giorni verranno ultimati tutti i dettagli: se nella mattinata di oggi gli operai del Comune erano all’opera per affiggere nuovi appendiabiti e risolvere altre piccole manutenzioni per rendere più confortevole il trasferimento, presto si metterà mano al potenziamento del wifi per permettere lo svolgimento delle lezioni così come d’abitudine. Si rammenta che il trasferimento degli studenti si è effettuato per motivi legati alla sicurezza degli stessi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.