Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ospedaletti, prende il via “Il Cantico della Bellezza” in ricordo di Valerio Venturi

La rivista sarà omaggiata al pubblico in tutti gli incontri, che sono ad ingresso libero

Ospedaletti. A poco più di un mese dalla dolorosa dipartita del giornalista, scrittore, critico musicale ospedalettese Valerio Venturi (avvenuta a soli 38 anni in Lombardia), l’assessorato alla cultura del Comune presenta, in collaborazione con l’Accademia della Pigna di Sanremo e le Edizioni Lo Studiolo, una rassegna interamente dedicata a Valerio e al mondo dei suoi amici. Vengono presentati libri di poesia contemporanea, di narrativa, di mito e di poesia medievale, alcuni dei molti interessi che animavano il giovane professionista della carta stampata, cresciuto in Riviera, formatosi nelle file del Centro Studi “Stan Kenton” e della sua rivista “The Mellophonium” di cui è stato per 15 anni Direttore Responsabile.

La rassegna “Il Cantico della Bellezza”, ideata e coordinata da Freddy Colt, si articola in cinque incontri al sabato con cadenza quindicinale, tutti ospitati nell’accogliente “Salotto culturale” che è la Biblioteca Civica. L’apertura sarà sabato 17 marzo alle 17 con un saluto da parte dell’assessore Umberto Germinale. Il programma, per ciascuno degli incontri, è ben nutrito perché unisce le presentazioni librarie ad interventi musicali e testimonianze di amici che desiderano ricordare l’amico scomparso.

Il primo protagonista è Massimiliano Morelli, ospedalettese trasferito a Milano da alcuni anni, amico d’infanzia di Valerio, che presenterà il suo libro di poesie “Pandora in poi andrà meglio”, edito da Lo Studiolo nel 2017, ma non ancora presentato in Liguria. Insieme a lui interverrà il filosofo Mirko Fontemaggi, mentre lo scrittore Orso Tosco leggerà in apertura un breve ricordo. La parte musicale vedrà l’intervento del violinista e compositore Sergio Caputo, del pianista Freddy Colt e del polistrumentista Carlo Ormea.

Il secondo appuntamento è fissato per sabato 31, vigilia di Pasqua, e consisterà nella presentazione del romanzo “Scheda bianca” di Valerio Venturi, uscito lo scorso novembre. Per l’occasione sono previsti molti ospiti, alcuni anche in rappresentanza degli amici di Gessate, dove Valerio abitava e ricopriva il ruolo di Consigliere comunale. Gli interventi musicali saranno offerti dai chitarristi ospedalettesi Enzo Monaco e Fabrizio Vinciguerra e dal celebre concertista di mandolino Carlo Aonzo.

A seguire completano il programma le presentazioni del libro di poesie “In nostra assenza” di Giulio Nicolis (14 aprile), dell’antologia di scritti giullareschi “La Marotte” (28 aprile), e del saggio “San Giorgio, il Cavaliere Universale” con letture dal poema trecentesco inglese “Sir Galvano e il Cavaliere verde” (12 maggio).

In occasione della rassegna è stato realizzato un numero speciale del “Mellophonium” dedicato al proprio direttore, con interventi di studiosi, recensori e critici autorevoli. La rivista sarà omaggiata al pubblico in tutti gli incontri, che sono ad ingresso libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.