Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Turismo, progetto interregionale Italia-Francia “Marittimo Smartic”: aperto il bando per la selezione di 15 imprese

servirà a individuare: 15 aziende in Liguria; 12 aziende nella Paca; 18 aziende in Toscana; 16 aziende in Sardegna; 14 aziende in Corsica

Imperia. Saranno 15 le imprese liguri selezionate attraverso il bando del progetto Smartic-Sviluppo marchio territoriale di identità culturale, del programma Interreg Italia-Francia “Marittimo”. Il progetto ha come obiettivo la promozione dei territori coinvolti - Liguria, Corsica, province costiere toscane, regione Paca nel sud della Francia, Sardegna – come un’unica destinazione turistica, attraverso la creazione di un marchio basato sui criteri cardine della sostenibilità culturale, ambientale e sociale applicati alle imprese della filiera turistica allargata.

Criteri scelti considerando gli interessi del “viaggiatore consapevole”, il turista di riferimento per il progetto: un visitatore alla ricerca di luoghi ed emozioni vere e interessato ad interagire con le comunità locali. Questa mattina l’assessore regionale al turismo ha illustrato lo stato dell’arte del progetto: dopo una prima fase di mappatura per l’individuazione di aree pilota con 75 imprese che per prime acquisiranno il marchio, è seguito un confronto diretto con soggetti del comparto turistico dei territori.

Il confronto è stato sviluppato attraverso 18 incontri partecipativi (6 in Toscana, 4 in Sardegna, 3 in Liguria, 3 in Corsica, 2 nella Paca) e il coinvolgimento di centinaia di soggetti economici e non della filiera turistica allargata. Gli incontri (Smarticafé) hanno permesso di condividere e validare con gli stakeholder locali gli indicatori alla base del disciplinare del marchio, che sarà a sua volta validato da enti indipendenti.

Il bando per la selezione delle imprese, pubblicato l’8 gennaio, servirà a individuare: 12 aziende nella Paca (dipartimento del Var); 18 aziende in Toscana (province di Grosseto, Livorno, Pisa, Lucca e Massa Carrara); 15 aziende in Liguria; 16 aziende in Sardegna; 14 aziende in Corsica. I servizi erogati all’azienda beneficiaria saranno a titolo gratuito e consisteranno in: un audit preliminare di verifica del potenziale di crescita rispetto alle strategie del progetto e agli standard del marchio; la messa a disposizione di servizi per l’ottenimento del marchio; un audit esterno di attribuzione e un’attività di marketing e promozione basate sul marchio.

La domanda di partecipazione, completa degli allegati, è reperibile sui siti www.itinera.info e http://interreg-maritime.eu/it/web/s.mar.t.i.c./news e deve essere sottoscritta con firma digitale o con firma autografa del legale rappresentante del soggetto richiedente, allegando un suo documento d’identità. La domanda deve pervenire via pec entro le 12 di giovedì 15 febbraio all’indirizzo postmaster@pec.itinera.info.

La domanda può essere redatta in italiano o francese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.