Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, i professori dell’Istituto Enrico Fermi presentano il calendario dei lavori 2017/2018

Si tratta di opportunità che possano rendere le esperienze lavorative "consapevoli e sicure"

Ventimiglia. Dopo una lunga fase di confronto e progettazione i professori dell’Istituto Tecnico Fermi e Professionale Polo hanno presentato ufficialmente il programma dei lavori di quest’anno scolastico 2017/2018.

Il team di lavoro di docenti che segue l’alternanza scuola lavoro, guidato dalla dirigente scolastica reggente Antonella Costanza, prevede un insegnante dedicato ad ogni indirizzo di studio: per quanto riguarda l’indirizzo tecnico del Fermi di Ventimiglia il corso Geometri-CAT è seguito dalla prof.ssa Fuganti, il corso Ragioneria-AFM dalla vicepreside del Fermi, prof.ssa Di Lorenzo, il corso Turismo dal prof. Caudano; per l’Istituto Professionale Polo ci sono le professoresse Silvestro e Delegati, mentre il Montale di Bordighera può contare sulla prof.ssa Cristofori per il corso tecnico Ragioneria-AFM e Relazioni Internazionali per il Marketing e sulla prof.ssa Siri per il liceo scientifico.

Si tratta di un progetto complesso ed articolato in molte attività, che vanno ad arricchire il tradizionale di stage svolto presso gli studi tecnici, professionali e le aziende esterne, da sempre cavallo di battaglia dell’Istituto, grazie all’esperienza decennale ed alla stretta e fattiva collaborazione con le realtà locali.

L’esperienza dei ragazzi presso le realtà esterne alla scuola e’ infatti fondamentale ed insostituibile, per costruire un solido bagaglio di competenze e per cominciare a “sporcarsi le mani” con la professione del proprio futuro e proprio da questo nucleo fondamentale si parte, per costruire tutto intorno un insieme di attività che rendano l’esperienza pratica consapevole e sicura.

Nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro, gli studenti degli Istituti Fermi e Polo parteciperanno quindi a:
corsi di formazione di base e specifico sulla sicurezza sui luoghi di lavoro – per lavorare in sicurezza e consapevolmente;
conferenze e seminari relativi ad argomenti professionali, tenuti da professionisti o tecnici esterni alla scuola – per ascoltare la voce di professionisti che lavorano con tecniche di problem solving;
uscite didattiche ed aziendali tese all’acquisizione e all’approfondimento di competenze e conoscenze professionali dei vari settori (per esempio visite ad aziende, a fiere ed esposizioni di settore, a luoghi che abbiano attinenza con gli aspetti pratico-professionali del corso di studi) – per vivere e fare esperienza degli ambienti di lavoro, intesi in senso allargato;
attività organizzate da facoltà universitarie o enti culturali – per aprire gli orizzonti lavorativi e culturali;
progetti specifici quali partecipazione a concorsi relativi ad argomenti correlati ai diversi indirizzi di studi – per stimolare la creatività, il problem solving, per mettersi alla prova e confrontarsi con nuovi traguardi;
attività di scambi culturali con l’estero, quali gemellaggi o comunque attività da svolgere all’estero – per imparare a diventare cittadini europei ed allargare le possibilità ed i territori lavoratorivi;
attività di orientamento in entrata ed in uscita svolte dagli allievi – per mirare ad obiettivi più lontani e più ambiziosi, per un possibile perfezionamento all’università o a corsi di formazione post diploma;

Una vera e propria carrellata di interessanti ed utili opportunità, che i docenti si augurano possano aprire ad i loro allievi un radioso futuro professionale e personale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.