Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Presunta truffa da mezzo milione di euro, di nuovo nei guai Lorenzo Musso: condannato per l’incendio al mercato annonario di Sanremo

L'oggetto del reato sono alcuni terreni sopra Ventimiglia di proprietà dell'imputato

Imperia. Finisce in tribunale a Imperia di fronte al giudice monocratico Domenico Varalli la storia di una presunta truffa sulla vendita di alcuni terreni. Gli immobili si trovano nelle colline sopra Ventimiglia e il loro valore stimato è di circa un milione di euro, dal momento che nel loro sottosuolo ci sarebbero diverse sorgenti d’acqua.

Sul banco degli imputati c’è il loro proprietario, Lorenzo Musso, 53 enne di Bordighera, già condannato in primo grado a 4 anni di reclusione perché ritenuto il mandante dell’incendio al mercato annonario di Sanremo nell’agosto del 2013. Era stato condannato anche per minacce, stalking e calunnia.

Il reato di truffa, contestatogli nell’odierno dibattimento, deriva dal fatto che, in fase di compromesso, Musso si intascò da una Srl immobiliare francese, mezzo milione di euro, omettendo però di dichiarare che sul terreno in vendita gravava un procedimento esecutivo del Monte dei Paschi di Siena.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.