Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, furto di energia elettrica: clochard romeno condannato a 1 anno e 6 mesi di reclusione

Il giudice Massimiliano Botti ha accolto la richiesta del pm

Imperia. E’ stato condannato a 1 anno e 6 mesi di reclusione e 600 euro di multa Asandei Tudor, il clochard romeno 44enne arrestato lo scorso 30 novembre dai carabinieri per aver occupato abusivamente gli ex spogliatoi della piscina comunale in zona San Lazzaro, trasformati in un vero e proprio alloggio con tanto di frigorifero, televisore, termosifone ed altri elettrodomestici collegati ad un contatore a carico del Comune, che gli pagava le bollette, anche esose, senza nemmeno saperlo.

La difesa dell’uomo, che in aula ha dichiarato di essere entrato in quei locali perché aveva trovato la porta aperta e l’alloggio “ammobiliato”, non è bastata per evitare la condanna inflitta dal giudice Massimiliano Botti che ha accolto la richiesta del pm.
Per il reato di furto aggravato, il pubblico ministero aveva chiesto 2 anni e 4 mesi di reclusione ed una multa di 1500 euro poi diminuita, come previsto dal rito abbreviato scelto dall’imputato, a 1 anno, 6 mesi e 20 giorni e multa di 1000 euro.
 Il giudice, che dopo essersi ritirato in camera di consiglio ha formulato la sentenza di condanna, ha leggermente diminuito la pena pecuniaria, che difficilmente il romeno potrà pagare visto lo stato di indigenza in cui vive.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.