Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il duo Lopez-Solenghi apre la stagione del “Politeama Dianese”

Ricco il cartellone curato dalla regista e attrice Clara Costanzo

Diano Marina. Saranno Massimo Lopez e Tullio Solenghi, questa sera alle 21, ad aprire la stagione del “Politeama Dianese”. Sarà una carrellata di voci, imitazioni, sketch, improvvisazioni, interazioni con il pubblico e performance musicali con l’accompagnamento dal vivo assicurato dalla Jazz Company diretta dal maestro gabriele Comeglio. Accanto a Comeglio, che suona il sassofono, ci sono Fabio Gangi al pianoforte, Ezio Rossi al basso e Marco Serra alla batteria.

Ricco il cartellone curato dalla direzione artistica è sempre della regista e attrice Clara Costanzo. Tutte le rappresentazioni avranno inizio alle 21.

In programma lunedì 12 febbraio con “Terapia di gruppo” di Attori e Tecnici, una compagnia importante, fondata nel 1976. La commedia, “alla Woody Allen”, racconta le nevrosi della società contemporanea. Tra gli interpreti Sebastiano Colla, Crescenza Guarnieri, Carlo Lizzani.

Il 26 febbraio Augusto Fornari dirige “Finché giudice non ci separi”, storia di quattro amici alle prese con le rispettive mogli: vi recitano attori di teatro famosi anche per fiction tv, come Simone Montedoro, il tenente dei carabinieri della serie “Don Matteo”, Luca Angeletti, visto in “Tutti pazzi per amore” e “Squadra antimafia”, lo stesso Fornari e Laura Ruocco. «Finché giudice non ci separi» approderà al cinema la prossima primavera.

Il 13 marzo, Mattia Torre dirige gli ottimi interpreti Paolo Calabresi, altro volto del piccolo schermo tra Ris, Distretto di polizia, La Squadra, e Valerio Aprea (nella mitica serie Boris) in “Qui e ora”. Chiude la stessa Costanzo con “Mio padre, un magistrato”, emozionante ricostruzione della vita di Rocco Chinnici, vittima della prima autobomba della mafia. Suonerà il violinista Roberto Izzo, che ha composto le musiche originali su testi della Costanzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.