Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giorno della memoria, Gruppo Pd: “Ricordare la tragedia dell’olocausto per capire le basi su cui si fonda la democrazia”

A commento della seduta solenne svoltasi oggi in Consiglio regionale

Liguria. Gruppo Pd in Regione Liguria scrive quanto segue:

“La seduta solenne del Consiglio regionale dedicata alla Giornata della memoria rappresenta un appuntamento importante e carico di commozione. Ricordare e ripercorrere la storia dell’atrocità dell’Olocausto insieme agli alunni delle scuole liguri ci consente di capire su quali basi si fondi la nostra democrazia e quale prezzo abbia dovuto pagare l’umanità a causa dell’odio, della violenza, del razzismo e dei totalitarismi. Lo ho spiegato con grande lucidità nel suo intervento di questa mattina il rabbino capo della comunità ebraica di Genova, Giuseppe Momigliano.

Crediamo che tutti coloro che rappresentano le istituzioni abbiano il dovere di tramandare ogni giorno questi valori, soprattutto quando iniziano a riemergere certi rigurgiti nostalgici come purtroppo sta avvenendo in questi ultimi anni. Solo pochi giorni fa il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto dare un segnale importante nominando senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta ai campi di sterminio e impegnata da anni a raccontare la storia di chi, dopo la vergognosa promulgazione delle leggi razziali, è stato prima emarginato e poi mandato a morire nei campi di concentramento. La stessa senatrice Segre, sei anni fa, era venuta in Consiglio regionale, proprio durante la seduta solenne per la Giornata della memoria, a parlare di quel periodo buio e terribile della nostra storia. Un racconto commovente, che ancora oggi portiamo tutti nel cuore”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.