Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Eco-Schools, primo passo verso la Bandiera Verde per il Comune di Taggia

Il percorso porterà soprattutto a sensibilizzare i bambini verso il rispetto dell'ambiente

Taggia. E’ iniziato con grande partecipazione ed interesse il percorso che porterà ad ottenere la Bandiera Verde nelle scuole della città.
Nel pomeriggio di martedì 23 gennaio presso il comune si è tenuto il primo Eco-Comitato relativo alla realizzazione del programma Eco-Schools, percorso didattico educativo promosso dalla FEE Italia e finalizzato alla diffusione delle buone pratiche ambientali e comportamenti sostenibili per la salvaguardia dell’ambiente e del territorio. Progetto sposato dall’amministrazione comunale tabiese con grande entusiasmo, sull’onda della sempre maggiore attenzione per l’ambiente, il riciclo e la cura della città.

Presenti alla riunione le referenti della FEE Albina Savastano e Marina Dri, l’assessore alla pubblica istruzione Barbara Dumarte, il consigliere al demanio marittimo Manuel Fichera, il consigliere al demanio e sport Raffaello Bastiani, la referente per il comune Roberta Borioli, la consigliere alla pubblica istruzione di Santo Stefano Giovanna Siccari, la referente del progetto Elena Carrara, le insegnanti della scuola dell’infanzia di Arma di Taggia, il comandante della guardia costiera Arma di Taggia Flavio Borriello, Docks Lanterna, circolo Legambiente valle Argentina, Associazione Gente Comune, Cumpagnia Armasca, Associazione Spiagge Armesi, Associazione Arma Pesca, ufficio ambiente comune di Taggia, i genitori rappresentanti di classe.

La scuola dell’infanzia statale di V. Colombo è formata da sei sezioni di piccoli alunni dai tre a sei anni di età per un totale di 118 bambini.
L’argomento principale della programmazione didattica è, per il corrente anno scolastico, il mare con i suoi tesori e le sue problematiche, la vicinanza dell’istituto con le spiagge di Arma daranno modo di associare il lavoro in classe con uscite sul territorio, soprattutto con i bambini più grandi, approfondendo la conoscenza del mare e dei suoi abitanti. Con il progetto Eco-Schools si sensibilizzeranno i bambini verso il rispetto, la pulizia e la cura del mare e delle spiagge.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.