Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dopo il dissequestro in piscina si lavora anche di notte, Ramone: “Riapriremo sabato”

Addetti dell'impianto sono già al lavoro. Il legale: "Provvedimento di sequestro sproporzionato"

Imperia. Hanno lavorato la notte scorsa, senza un attimo di sosta. L’obiettivo, dopo il dissequestro firmato dal gip Massimiliano Rainieri, quello di aprire la piscina Cascione domani, sabato 13 gennaio.

“E’ così – conferma Luca Ramone, prima presidente ora membro del direttivo della Rari – La nostra volontà è quella di mettere l’impianto nelle condizioni di poter aprire e quindi per un tempestivo ritorno alla normalità con un obiettivo: riportare la gente in piscina”.

Pur non entrando nel merito dell’inchiesta che comunque prosegue la Rari Nantes non ha alcun timore nel sottolineare che il provvedimento della Procura sia stato esagerato. Sul sito www.rarinantesimperia.eu, quello ufficiale della società, sono stati pubblicati tutti i risultati delle analisi mensili eseguite da una ditta specializzata e relative al periodo maggio-dicembre 2017.

“Per chi ha tempo e voglia di leggerli – dicono alla Rari – non è mai stata rilevata la presenza del batterio “pseudomonas aeruginosa”. Il valore rilevato è sempre stato pari a zero”. E lo stesso Mario Leone, l’avvocato che cura gli interessi della società sportiva ha evidenziato che “i fatti che sono stati contestati dalla magistratura non potevano essere inquadrati nel nuovo reato di disastro ambientale per vari motivi. Si tratta semmai di violazioni di tipo amministrativo”. E nel frattempo, dalle 16 di ieri pomeriggio, la Rari si è subito attivata, ad ovviare gli inconvenienti derivanti dalla presenza della Legionella Pneumofila 2-14 nelle pigne delle docce degli spogliatoi. Insiste l’avvocato Leone: “Il provvedimento di sequestro di tutto l’impianto era sproporzionato rispetto a quanto evidenziato. L’attività nella Piscina Comunale potrà pertanto proseguire sin da subito e tutti gli addetti da giovedì pomeriggio sono già al loro posto di lavoro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.