Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dieci segnali per capire che il nostro gatto ci ama

Alcuni comportamenti sono insoliti per noi umani, ma esprimono vero amore nel senso “felino” del termine. Il nuovo articolo di Arcaplanet a Molo 8.44

Molti pregiudizi dipingono il gatto come un animale indipendente, per nulla affettuoso, spesso molto opportunista. Quante volte abbiamo sentito un amante dei cani dirci “io non potrei mai.. sono abituato a vivere con un cane…” oppure “ eh.. il cane è tutta un’altra cosa”.

Sicuramente cane e gatto sono molto diversi tra loro, ma chi vive con un felino sa quanto amore un gatto sia in grado di dare. Tuttavia, sebbene il nostro micio sia in grado di esprimere il suo affetto in moltissimi modi, alcuni sono piuttosto ovvi, altri decisamente meno comprensibili per noi bipedi. Ecco la lista dei dieci segnali inequivocabili del suo amore per noi.

Ci segue dappertutto

Se si strofinano contro le nostre gambe, ci seguono in ogni stanza, oppure sono spesso in mezzo a piedi – magari al punto di farci inciampare – è perché vogliono starci vicini. Anche se il nostro gatto fa il distaccato quando siamo nei paraggi, se poi ce lo troviamo sempre intorno è evidente: il suo è tutto un bluff.

Ci fa da infermiere
Quando siamo immobilizzati a letto o sul divano, con febbre, brividi e influenza cosa c’è di maggior conforto che avere il nostro micio che ci scalda?

Ci fa le fusa
Tutti sanno che i gatti fanno le fusa quando sono felici. Se un micio inizia a fare le fusa rumorosamente non appena gli concediamo un minimo di attenzione, è un ottimo segnale che ha sviluppato dei sentimenti speciali nei nostri confronti.

Ci mostra la pancia
Come molti altri animali, i gatti non fanno certo vedere la pancia al primo arrivato. Se il nostro gatto si rotola sulla schiena lasciando esposto il suo pancino peloso, è un chiaro segnale che si sente a suo agio in nostra compagnia. E non solo: si sente amato e protetto, al punto da rendersi completamente indifeso. I gatti sono animali prudenti, se si lasciano andare in un atteggiamento del genere, significa che non hanno problemi ad abbassare la guardia in nostra presenza.

Ci massaggia con le zampe
Quando il nostro gatto ci impasta come se fossimo una pizza, non sta studiando i nostri organi interni in cerca di punti deboli, ma è un modo di mostrarci tutto l’amore che ha sviluppato da cucciolo quando
veniva allattato dalla sua mamma. Quando il nostro gatto ci resta di fianco mentre fa un pisolino, il massimo della goduria è continuare a tastarci con le zampe.

Ci porta dei regali
Possono sembrare dei veri e propri “avvertimenti” e invece sono doni speciali per noi. Tuttavia se è vero,
come dice il proverbio, che a caval donato non si guarda in bocca, alcuni regalini del nostro micio sono decisamente poco adatti ai deboli di stomaco. Quando il nostro gatto depone ai nostri piedi un piccolo animaletto che ha ucciso con

Muove la punta della coda
La coda di un gatto può essere vista come il termometro del suo umore: ogni movimento è strettamente collegato a come si sente in quel momento. Se il nostro gatto tiene la coda in alto, muovendone la punta quando ci è vicino, è perché pensa che siamo davvero adorabili. le sue zampe, pensa di farci un regalo… anche se forse è un regalo che non vorremmo mai e poi mai toccare a mani nude. I gatti sono cacciatori naturali: quando ci portano le loro prede, stanno cercando di dimostrarci quello che sono in grado di offrirci. Consideriamolo una prova di affetto, anche se la vista di un uccellino o piccolo roditore morto ci fa venire i brividi.

Ci dà una testata
Tra umani non lo considereremmo mai un gesto d’amicizia! Eppure, ricevere un piccolo colpetto con la testa da parte di un gatto è una cosa molto, molto positiva. Quando il nostro gatto condivide con noi questo privilegio speciale, in realtà sta deponendo su di noi i suoi feromoni, che rappresentano i suoi sentimenti, ma anche il suo “senso di possesso” nei nostri confronti curiosità.

Ci morde… ma non troppo forte!
Quando un gatto ci mordicchia giocosamente, è uno dei suoi modi per mostrare il suo affetto. È un tipo di morso molto diverso da quello che viene usato a scopo di attacco o di difesa, e più che altro provoca solletico.

Ci fa il bagno
È una grande dimostrazione di affetto e stima, perché ci tratta come un suo pari (come un altro gatto membro della famiglia) e si prende cura di noi come farebbe con un altro micio di casa o addirittura con un gattino: il gesto del leccare è finalizzato di fatto a creare un contatto sociale, una relazione, e leccandoci, rinforza il suo legame con noi come faceva la sua mamma con lui.

 

Arcaplanet, Molo 8.44

via Montegrappa, 1

Vado Ligure (SV)

Aperto tutti i giorni, anche la domenica, dalle 9.00 alle 20.00

Per essere sempre aggiornato segui la pagina Facebook del Molo 8.44 (https://www.facebook.com/parcomolo844/?fref=ts) o iscriviti alla newsletter sul sito www.molo844.net

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.