Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Diano Marina, Bozzano: “Polizia di comunità sempre più vicina alla gente”

Sempre pronti a dare risposte concrete alle esigenze della collettività

Diano Marina. Un video ripercorre la storia di sessant’anni della polizia municipale di Diano Marina. E’ stato presentato questa mattina a margine della presentazione del bilancio annuale illustrato dal comandante Daniela Bozzano. E’ accompagnato dalle musiche di Diego Genta. “Racconta la storia del corpo della polizia municipale con immagini in bianco e nero e poi a colori con i servizi effettuati negli ultimi anni”. “Dimentichiamoci il vigile che staccava le multe per le auto in divieto di sosta. Quello appartiene al passato. Oggi siamo polizia di comunità sempre più vicina alla gente – ha sottolineato il comandante Daniela Bozzano – Dobbiamo dare risposte concrete alla collettività”.

riviera24 - Polizia Diano Marina

L’assessore alla polizia municipale Luigi Basso ha sottolineato l’importanza dell’attività del corpo della polmunicipale: “L’elemento che si può trarre dai dati è che non vi sono state delle criticità e ciò non significa che la polizia municipale non ha lavorato. Le infrazioni elevate ad esempio sono state 3275 contro le 3386 del 2016. Quella di oggi è una data importante perché è l’occasione per fare un consuntivo e quindi sottolineo che è cambiato il modo di lavorare. Non solo più controlli e multe per infrazioni al codice della strada, c’è attività di segretaria con ordinanze e divieti, poi attività di vigilanza dei plessi scolastici, di educazione stradale, di polizia giudiziaria, polizia commerciale e di controllo sugli affitti in nero. Nel 2017 sono state 19 contro le 11 dell’anno precedente. Intensificati anche i controlli sul commercio abusivo e vi è stato un calo da 6 mila a 5 mila prodotti sequestrati. Il merito di tutta questa attività va dato agli agenti e quindi alla comandante. Questo è un settore che funziona e la parte politica non è intervenuta. Il 2017 si è chiuso con il varo del regolamento del decoro urbano. Un atto – ha evidenziato Basso – che rispolvera un provvedimento degli anni ’30”. Rivolgendosi ai cronisti Basso ha aggiunto: “Non abbiamo vietato l’uso del suolo pubblico, ma abbiamo vietato l’esposizione della merce. Un provvedimento che abbiamo deciso per preservare il decoro cittadino”.

Il sindaco Giacomo Chiappori, nel suo intervento, ha precisato: “I vigili sono il braccio del sindaco e sono felice dei risultati che sono stati raggiunti. Una polizia locale sempre attenta, severa a perseguire i maleducati e coloro che non rispettano le regole”.

La relazione annuale: RELAZIONE ANNUALE 2017.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.