Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Air France non controlla più identità passeggeri prima dell’imbarco, sindaco di Nizza insorge: “Inaccettabile”

La procedura è in atto da ieri

Più informazioni su

Nizza. Non è andata giù al sindaco Christian Estrosi la decisone della compagnia arerea Air France di torgliere il controllo dell’identità dei passeggeri in partenza dalla Francia. La misura ha iniziato ad essere applicata da ieri – lunedì 22 gennaio – e sibito è arrivato il tweet del primo cittadino nizzardo: “La Francia ha deciso di togliere il controllo di concordanza documentale alla porta di partenza dalla Francia. Una misura attuata questo lunedì, 22 gennaio.

Niente più controlli di identità. Inaccettabile” scrive Estrosi prima di imbarcarsi sul suo volo Parigi-Nizza ieri mattina alle 6.30.
Secondo Nice Matin, Air France, che dichiara di aver informato le autorità competenti, ritiene che la procedura per verificare che il nome indicato sulla carta d’imbarco del passeggero corrisponda a quella della carta d’identità del passeggero fosse obsoleta dal 1 ° novembre ultimo e la fine dello stato di emergenza. Mentre attraversano i checkpoint aeroportuali, i passeggeri sono effettivamente sottoposti a controlli di sicurezza, ma la corrispondenza dei documenti è richiesta solo al momento del deposito del bagaglio registrato o al posto di blocco della polizia.

I viaggiatori potranno, d’ora in poi, imbarcarsi per voli dalla Francia verso uno stato membro dell’area Schengen senza mostrare un documento di identità. Questo non sarà problema secondo Air France, che spiega che è conforme alle istruzioni delle autorità rimuovendo una misura che “non è più giustificata”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.