Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riva Ligure, parte il porta a porta della differenziata: via libera del Consiglio Comunale alle riduzioni per i giovani foto

"Questo nuovo servizio sarà, per il nostro Comune, una vera e propria opportunità" racconta il sindaco Giorgio Giuffra

Riva Ligure. Il Comune si prepara ad iniziare il 2018 con un nuovo servizio di raccolta differenziata. Tutte le mattine dalle 8:30 alle 14:30 dal 2 al 5 gennaio e successivamente, secondo un calendario fino a Pasqua, i cittadini sono convocati presso il centro anziani di via Giardino 5 per la fondamentale registrazione della propria utenza TARI e per il ritiro obbligatorio del kit per la differenziata (mastelli, sacchetti, calendario, card) oltre che per le prime istruzioni su come funzionerà il sistema stesso.

“Questo nuovo servizio sarà, per il nostro Comune, una vera e propria opportunità” racconta il sindaco Giorgio Giuffranon solo per raggiungere le percentuali di raccolta differenziata imposte dalla legge, ma anche per stimolare l’intera comunità ad agire nei confronti dell’ambiente. Sappiamo perfettamente che il nuovo servizio richiederà impegno da parte di tutti ed è, proprio per questo motivo, che abbiamo deciso di andare incontro soprattutto ai giovani che si dimostreranno attivi nello studio, nello sport e per l’ambiente, attuando riduzioni nel calcolo della TARI”.
Il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità, infatti, il piano delle riduzioni TARI 2018 che prevede diverse agevolazioni sulla tariffa per la gestione dei rifiuti, forse un caso unico, sicuramente all’avanguardia nel panorama delle politiche attive integrate a quelle ambientali. In particolare è prevista l’esclusione degli studenti universitari domiciliati in altro Comune fuori provincia per motivi di studio dal conteggio del nucleo familiare nel calcolo TARI; inoltre, a seconda dell’età, verrà applicata una riduzione del 15% o del 30% della parte variabile della tariffa alle famiglie i cui minori dimostreranno una partecipazione attiva, come l’iscrizione ad un corso od ad un’attività di carattere sportivo di almeno 6 mesi di durata oppure la registrazione di almeno 4 accessi con conferimento di rifiuti differenziati presso il Centro di Raccolta Intercomunale di via Ortassi a S. Stefano al Mare.

Per qualunque domanda od informazione è possibile rivolgersi all’ufficio tributi, consultare la pagina dedicata del sito www.comunedirivaligure.it o visualizzare la pagina facebook “Comune di Riva Ligure – L’età della differenza”. Appuntamento al Centro Anziani di Via Giardino 5, giovedì 28 dicembre, alle 17:30, per il primo incontro aperto a tutti i cittadini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.