Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Ventimiglia l’atmosfera magica del Natale comincia il 10 dicembre nel cuore del centro storico

La piazza della Cattedrale, vestita a festa, sarà lo scenografico palcoscenico che farà da sfondo all’evento ideato e organizzato dall’associazione “le Ragazze di Wilma e..”

Ventimiglia. Anche quest’anno il viaggio nel Natale comincia il 10 dicembre a Ventimiglia alta, in un mondo incantato fatto di luci, profumi e tradizioni, ma anche di fantastiche attrazioni pensate per i più piccini. La piazza della Cattedrale, vestita a festa, sarà lo scenografico palcoscenico che farà da sfondo all’evento “Il Natale si racconta” ideato e organizzato dall’associazione “le Ragazze di Wilma e..” che, con il nuovo presidente don Luca Salomone, rilancia le sue finalità di solidarietà e di attenzione e salvaguardia del patrimonio artistico e culturale del territorio.

Alle 14 la grande slitta trainata dalle renne, opera della compagnia carrista “Cheli d’ina vota” presieduta da Tommaso Spanò, farà il suo ingresso trionfale da porta Nizza e porterà Babbo Natale, accompagnato dagli elfi, lungo via Garibaldi. Il Grande Vecchio accoglierà nella sua casa, allestita nel grande portico del Convento, i bambini che vorranno consegnargli la loro letterina. Per la prima volta sarà possibile incontrare nella casa “fatata”anche mamma Natale, che sfornerà dolcetti e organizzerà il lavoro degli elfi, perché tutto sia pronto per la Santa Notte. Chi lo vorrà, potrà partecipare ad una grande pesca di beneficenza e portarsi a casa un dono.

I bimbi potranno, successivamente, salire sulla slitta, vera attrazione del pomeriggio di festa, e percorrere via Garibaldi accompagnati dalle melodie natalizie eseguite dall’Orchestra filarmonica città di Ventimiglia, diretta dal maestro Franco Cocco. Questa giornata di festa avrà anche un importante risvolto culturale, ideato e realizzato dall’associazione culturale Controtempo.

Presso Vico della Torre verrà, infatti, posizionata un’installazione artistica, unitamente alla mostra fotografica “Attraversare” a cura di Eugenia Genovese, con la collaborazione di Elisabetta Zanoni. All’Oratorio dei Neri, Controtempo porterà un progetto del Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli, museo d’arte contemporanea, denominato “ABI-TANTI, la moltitudine migrante”.

Un’offerta molto variegata, che offrirà divertimento, ma anche occasione di riflessione e che farà ammirare la grandiosa scalinata del Convento trasformata, per l’occasione da Maria Dina Lorenzi e il suo staff con un’esplosione di luci e addobbi a tema. Il tradizionale mercatino di beneficenza offrirà manufatti natalizi, realizzati dalle socie. Il ricavato sarà devoluto ad attività assistenziali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.