Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Crisi in Comune, Ranise (FI): “Imperia umiliata da un’amministrazione inadeguata”

Per il partito di centrodestra "il cambiamento è vicino"

Imperia. “Nelle ultime ore stiamo osservando, ancora una volta, l’ennesimo teatrino imbarazzante che umilia la città di Imperia e che offende tutti i cittadini, i quali hanno il diritto di essere amministrati da persone serie, preparate e responsabili e non da un gruppo di “amministratori” che la stanno portando completamente alla deriva. Le dimissioni degli assessori PD nelle mani del “partito” e non del sindaco come dovuto sa di avanspettacolo. Imperia non merita tutto questo”. Lo dice apertamente Antonello Ranise, consigliere di Forza Italia, alla luce della crisi in corso in Comune.

“Siccome conosco bene molti di loro e li reputo malgrado tutto persone serie, spero sappiano trarre le dovute conseguenze e andare fino in fondo, pena l’ennesima brutta figura. Il “casus belli” è rappresentato dalla nota querelle Amat-Rivieracqua, che è l’ultima eclatante testimonianza di un impasse amministrativo imbarazzante, a tutto danno dei cittadini. Nel 2013 – ricorda Ranise – avevamo già con forza  evidenziato quanto questa finta alleanza si sarebbe presto sciolta come neve al sole poiché Partito Democratico e Carlo Capacci, con la benedizione dell’allora Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando, si erano alleati per occupare il potere con conseguenti poltrone, incarichi e prebende, non certo mossi dal desiderio di lavorare per bene della comunità. Questa brutta pagina di vecchia politica deve presto finire (e per la verità non sono convinto che siamo all’epilogo) per dare spazio a quel rinnovamento, di uomini e di idee, tanto atteso da tutti.  Imperia merita altro, un governo serio con persone preparate, competenti a disposizione dei cittadini. Comunque vada presto si potrà votare e seguire quella strada di cambiamento e rilancio che altri comuni importanti, come Genova, Savona, Spezia e la vicina Taggia hanno recentemente intrapreso per il bene dei propri cittadini”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.