Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“La Kyminasi diet è eccezionale”: la testimonianza di una donna che ha seguito la dieta all’hotel Parigi di Bordighera

Per info telefonare al numero (+39) 0184 261405 o via mail direzione@hotelparigi.com

Bordighera. “Questa dieta è stata assolutamente fondamentale per me”. A dirlo non è il proprietario di un centro estetico, né un dietologo con l’intento di promuovere il suo metodo innovativo per ritrovare la forma fisica, ma una donna che per sei mesi ha seguito la “Kyminasi diet”, presso il Centro Benessere dell’Hotel Parigi, perdendo ben 14 kg.
 Seguita dal dottor Nocella, la signora Maria Enrica Pelissero, residente a Susa (Torino), in vacanza a Bordighera, si è sottoposta alla Kyminasi: non una dieta qualsiasi, ma una tecnologia derivata dall’insieme delle conoscenze applicate conseguite in oltre 20 anni di studio in campo biofisico dal ricercatore Fulvio Balmelli. 
Un programma di sei mesi durante i quali, tramite un dispositivo che emette frequenze elettromagnetiche, avviene una vera e propria riprogrammazione del metabolismo corporeo che riabilita la capacità dell’organismo di nutrirsi dei propri grassi in eccesso.

“Dopo aver provato, sempre senza risultati, diversi tipi di dieta”, racconta raggiante la signora Pelissero, “Ad aprile mi sono affidata al dottor Nocella che mi ha seguito benissimo ed è riuscito ad infondermi quella fiducia in me stessa che mi ha dato un grande stimolo ad andare avanti in questo percorso”.
La donna, infatti, era ormai scoraggiata dai numerosi tentativi fatti precedentemente senza mai conseguire il risultato sperato: “Le diete che avevo provato prima non erano mai bilanciate: sentivo la fame, mi mancavano degli alimenti e non ero per nulla seguita dal dietologo”.
Quando, però, ad aprile la donna si avvicina alla Kyminasi diet grazie al Centro Benessere dell’albergo dove soggiorna, l’Hotel Parigi, tutto cambia: “Una dieta così non l’avevo mai provata”, racconta, “Non è la classica dieta ma un percorso che ti porta ad avere più consapevolezza degli alimenti che cucini e mangi e che ti permette, anche, di riscoprire i veri sapori dei cibi, cucinati in modo semplice: una riscoperta del gusto, potrei dire”.

Nonostante il primo mese sia il più difficile, in quanto per i primi 21 giorni la dieta prevede che vengono pesati gli alimenti, Maria Enrica Pelissero non ha mai sentito fame. “C’è molta varietà, fin dall’inizio, nella scelta di quello che si può mangiare”, spiega, “Certo l’olio non si può utilizzare nei primi 21 giorni, vanno evitati alcuni tipi di condimento, e i cibi vanno introdotti piano piano, però non ho mai patito la fame e anzi avevo e ho ancora molta più energia di quando mangiavo normalmente”.

Niente più gonfiori addominali, niente più sonnolenza dopo i pasti: grazie alla Kyminasi diet, la signora Pelissero ha perso 14 chilogrammi, passando da una taglia 50/52 ad una 46.
“La mia pelle è più luminosa e soda, ho più energia e oltre al lavoro ho ripreso a fare esercizi di ginnastica, il peso scende e si sta benissimo”, conclude entusiasta la signora, “Anche le mie amiche hanno notato fin da subito il cambiamento avvenuto in me e ora vogliono sapere come è avvenuta la mia trasformazione: consiglierò loro questa dieta strepitosa, che ha rimodellato la mia silhouette e mi ha insegnato ad ascoltare i segnali che il corpo ci invia”.

Per chi volesse ricevere altre informazioni sulla Kyminasi diet, contattare il Centro Benessere dell’Hotel Parigi al numero (+39) 0184 261405 o via mail direzione@hotelparigi.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.