Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Ventimiglia prende il via la rassegna “Preludi d’Autunno” foto

Una nuova proposta della "Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo presso l'ex chiesa di San Francesco

Ventimiglia. Conclusa la riuscitissima ed apprezzata Stagione Estiva 2017, con il mese di settembre prende il via una nuova proposta della “Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo“: un assaggio della stagione 2017/2018 che per tutto il mese presenterà la rassegna “Preludi d’Autunno”.

Si tratta di quattro concerti – due nell’ex Chiesa di San Francesco a Ventimiglia (gratuiti) e due al Teatro dell’Opera del Casinò Municipale (con un prezzo popolare di soli 5 €, abbonati 2 €) – che proporranno un interessante programma con Orchestra, Chitarre ed Orchestra e Pianoforte ed Orchestra. Il primo è mercoledì 13 settembre nell’ex Chiesa di San Francesco a Ventimiglia, con inizio alle 21, e vedrà la partecipazione di due grandi chitarristi: Dario Atzori e Giacomo Brunini. Il programma prevede: “Essenza”, Concerto per due chitarre ed Orchestra, di Girolamo Deraco al quale seguirà “Ritratti a memoria”, per due Chitarre, di Fabrizio Festa ed infine la Sinfonia n° 1 in Do maggiore Op. 21 (1800) di Ludwig van Beethoven (1770/1827).

A dirigere i Professori della Sinfonica, sarà questa volta il bulgaro M° Nikolay Lalov. Lalov ha iniziato a studiare violino a 6 anni alla Scuola Nazionale di Musica di Sofia, ricevendo al termine la medaglia d’oro per gli altissimi risultati ottenuti. In seguito si è diplomato all’Accademia Nazionale di Bulgaria, prima in Violino, poi portando a termine il corso per Direzione d’Orchestra. A 29 anni si è trasferito in Portogallo, dove attualmente risiede, e dove ha creato la prima Scuola Professionale di Musica del Paese. Ha diretto numerose orchestre in tutto il mondo: New Portuguese Philharmonic Orchestra e Portuguese Regional Orchestra of Algrave, Bulgarian National Academy Orchestra, Orchestra Sinfonica di Roma, Orchestra da Camera di Firenze ed Orchestra Regionale di Bari, Greek State Orchestra of Salonika (Grecia), National Orchestra of Monterrey (Messico), Nacional Orchestra of Brazil, The National Orchestra of Kharkov (Ukraina), Wuhan Philharmony Orchestra (Cina), Voivodina Symphony Orchestra (Serbia), Opole Symphony Orchestra (Polonia), Volgtland Symphony Orchestra e Ensemble of Contemporary Music (Germania), London Chamber Orchestra, New Mexico Symphony Orchestra.

Il duo chitarristico Atzori-Brunini nasce nel 2012 dall’amicizia e dalla stima reciproca che uniscono i due musicisti, entrambi brillantemente diplomati sotto la guida del Maestro D’Angelo all’Istituto Superiore di Studi Musicali “Mascagni” di Livorno. Il duo ha tenuto concerti in molte città italiane suonando per importanti Festival ed Associazioni Musicali. Interessati ai linguaggi contemporanei i due musicisti collaborano attivamente con importanti compositori quali Girolamo Deraco, Rossella Spinosa e Fabrizio Festa, eseguendo loro composizioni in prima assoluta per importanti Festival musicali. Recentemente hanno pubblicato per la collana discografica “Archivi Musicali del XXI° Secolo”, del Centro Musica Contemporanea di Milano, il loro primo CD “Controluce” contenente importanti composizioni per chitarra sola e due chitarre di compositori del ‘900 e Contemporanei.
L’ingresso è gratuito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.