Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Imperia, la giunta scorpora i settori porti, demanio, ambiente e lavori pubblici

Per le nomine ufficiali si dovrà attende la decisione del sindaco Carlo Capacci

Imperia. La Giunta comunale di Imperia ha approvato lo scorporo del settore Porti e Demanio e del settore Ambiente da quello dei Lavori pubblici, attualmente guidato da Alessandro Croce.

A seguito della delibera, prossimamente il sindaco Carlo Capacci dovrà nominare, con suo decreto, i dirigenti dei due settori. Il primo cittadino potrà scegliere fra i dirigenti attualmente in forza a Palazzo civico, oppure nominarne uno nuovo. Ma, considerata anche la necessità di risparmiare sulle finanze, è facile che opterà per la prima soluzione. In questo caso i nomi in pole position, perché manca l’ufficialità, sono quelli di Beppe Enrico, attuale dirigente a Cultura e Protezione civile, che potrebbe occuparsi anche di Porto e Demanio e di Ilvo Calzia, attuale dirigente del Patrimoni, cui potrebbe andare l’incarico per l’Ambiente.

Si tratta di incarichi entrambi delicati, vista la complessa situazione del porto turistico imperiese e considerata la non più semplice vicenda dell’affidamento della raccolta differenziata dei rifiuti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.