Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, ignobile furto ai danni di una associazione di volontariato. Bottino 4000€ di offerte

L'associazione Popoli in Arte lancia un appello di solidarietà per far fronte agli impegni con i progetti haitiani e della provincia di Imperia

Sanremo. Hanno avuto tutto il giorno per frugare nella sede dell’associazione i ladri che ieri si sono introdotti, forzando la porta d’ingresso, nell’abitazione dell’insegnante sanremese Maria Paola Rottino, anche sede nazionale dell’associazione Popoli in Arte in via Lamarmora, attiva in progetti di formazione popolare e cooperazione internazionale.

I ladri senza scrupoli si sono appropriati delle offerte custodite presso l’associazione e che nei prossimi giorni sarebbero state destinate ai progetti locali e internazionali. Il bottino è di circa 4000€, messi da parte dai volontari in un anno di lavoro sul territorio, fatto di innumerevoli ore di tempo libero speso per il bene comune.

Il primo sopralluogo dei carabinieri è avvenuto verso sera, intorno alle 21. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti anche quella che la vittima sia stata seguita e le sue abitudini registrate. E’ una strana coincidenza che i ladri siano entrati nell’appartamento proprio durante la giornata di ieri, quando i soci volontari dell’associazione erano impegnati in una mattinata di formazione e al pomeriggio nel mercatino di Taggia.
A San Martino però c’è chi lamenta da tempo anche la presenza insistente di alcuni rom che sostano costantemente davanti agli esercizi pubblici.

L’appartamento è stato totalmente messo a soqquadro, cassetti e armadi completamente svuotati. E’ probabile che una volta trovata la cospicua somma di denaro, i ladri abbiano potuto pensare che frugando a fondo si sarebbero potuti trovare altri valori.
I primi indizi segnalano che i colpevoli dell’ignobile gesto se la sono presa con comodo, una volta introdotti in casa, dato che hanno trovato il tempo per approfittare dei servizi igienici.

L’associazione affida alla propria pagina facebook (www.facebook.com/popolinarte) un appello di solidarietà a tutte le persone che da anni conoscono l’impegno straordinario di Maria Paola e di tutti gli altri soci e volontari. Una vita dedicata alla causa dell’educazione popolare volta a prevenire conflitti e assicurare uno sviluppo condiviso delle comunità oltre all’impegno per la cooperazione internazionale, in particolare con lo stato di Haiti. Popoli in Arte è un’associazione senza scopo di lucro che vive dell’impegno delle persone che vi partecipano e non riceve finanziamenti pubblici. Il direttivo, guidato dalla presidente Anna Maria Zumbo, sta pensando anche di lanciare una campagna di Crowdfunding per onorare gli impegni e rendicontare puntualmente le risorse che saranno raccolte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.